L'Inter di Spalletti

26/08/2017 alle 12:01.
img_8042-2

LAROMA24.IT - A Roma per la seconda di campionato arriva l' di Suning, allenata dall'ex per eccellenza Luciano , arrivato sulla panchina nerazzurra a giugno dopo un anno e mezzo a Trigoria. Il toscano è una garanzia se si parla di campionato: infatti, dopo aver portato i giallorossi al loro record storico di punti, ha ricevuto da una rosa costruita per il suo modulo preferito, il . Il reparto su cui dovrà lavorare di più è certamente quello difensivo, dove dovrà riuscire a far adattare il più in fretta possibile il nuovo arrivato Dalbert considerando che, a parte D'Ambrosio, nessuno degli esterni bassi a disposizione sembra dare grandi garanzie di rendimento al tecnico di Certaldo. La sorpresa più piacevole invece per potrebbe arrivare dall'attacco visto che l'ex allenatore della Roma, che ha rappresentato la fortuna di molti grandi centravanti, avrà a disposizione Mauro Icardi (autore di una doppietta alla prima giornata). Se il numero 9 nerazzurro si metterà a completa disposizione di , per lui la stagione in corso potrebbe rappresentare quella della definitiva esplosione. Un'ottima prospettiva se si considera che l' non giocherà le coppe europee, fattore che può consentire a di sopperire al problema della rosa troppo corta nell’eventualità  in cui non arrivassero tutti i rinforzi di cui c’è bisogno sul mercato in modo da poter tentare di lottare per il vertice con , e Roma.

PERISIC NON SI TOCCA - L'esterno croato per tutta l'estate è sembrato in procinto di lasciare Appiano Gentile, sempre nel mirino del Manchester United che però non è riuscito soddisfare le alte richieste economiche del club nerazzurro. Adesso la permanenza dell'ex Wolfsburg sembra certa, con che è apparso più che felice di mantenerlo in rosa considerandolo uno delle pedine fondamentali del suo che stasera se la vedrà sulla fascia destra con Juan Jesus che occuperà il posto lasciato vacante da Bruno . Negli ultimi giorni di mercato il ds Ausilio sembra intenzionato a regalare un altro esterno a : i nomi in pole position sono quelli di Schick (cercato con insistenza anche da Roma e ) e Balde della Lazio.

SEGNALI POSITIVI- Le principali note positive di questa estate riguardano sicuramente i nuovi acquisti: con Skriniar e Borja Valero che si sono inseriti subito bene in squadra. Durante gli ultimi test sono arrivate prove positive anche da parte di Joao Mario e Eder, altre pedine fondamentali per la disposizione tattica con cui vorrà schierare la sua squadra: il . La presenza di trequartista, e di un attaccante duttile capace di adattarsi sia sulla fascia che nel ruolo di centravanti, daranno diverse scelte all’ex allenatore della Roma.