La Sampdoria di Giampaolo

28/01/2017 alle 18:06.
giampaolo-samp-2016-2017

LAROMA24.IT (Marco Iannelli) - Roma contro Sampdoria atto terzo. Domenica, alle ore 15, le due formazioni si sfideranno nuovamente, questa volta a Marassi, dopo l’andata di campionato e il 4-0 di Coppa Italia del 19 gennaio scorso giocate all’Olimpico. I giallorossi, dopo le vittorie in trasferta del 2017 contro e Udinese, sono chiamati a ripetersi se vorranno continuare ad inseguire la : è vero che bianconeri e , le due squadre più vicine a , hanno vinto nell’ultimo turno, ma le sconfitte di Milan e Lazio hanno, di fatto, creato un solco tra le prime tre e le inseguitrici. Quindi vincere per continuare a tenere a distanza il , e proseguire a far rimanere intatto quel sogno chiamato scudetto: questo è l’imperativo per la Roma. Non sarà facile però dato che la Sampdoria è una delle squadre che l’ha messa più in difficoltà in stagione: all’andata in campionato, se non fosse stata per l’interruzione prolungata per pioggia del match (e per l’entrata in campo di ) forse il 3-2 finale -così come la classifica di oggi- sarebbe stato diverso. In Coppa, nonostante il rotondo 4-0, nella prima frazione di gara la Roma ha faticato più del dovuto a prendere le distanze dagli avversari, tanto che Muriel poteva portare avanti sul tabellone i suoi quando invece di segnare ha colpito il palo.

COME GIOCA - Il 4-3-1-2 è l’imposizione di mister Giampaolo, è lo schema tattico che lo ha riportato alla ribalta a Empoli e che ha riproposto a Genova: difesa alta pronta a scappare all’indietro, pressing a tutto campo, regista dai piedi buoni, trequartista per dare fantasia e due punte che si alternano i compiti di andare in profondità e di venire in mezzo a prendersi il pallone. I ruoli saranno svolti da Puggioni in porta che sta ancora sostituendo l’infortunato Viviano, Bereszynski, Skriniar, Silvestre e Regini dovranno cercare di arginare le avanzate di e compagni. La regia della Samp è affidata ai piedi di Torreira che sarà coadiuvato da Barreto e Linetty per la sfida alla Roma. Bruno Fernandes sarà l’appoggio di Muriel e Quagliarella, coppia che Giampaolo riproporrà contro .

EX - Nella Sampdoria è presente un giocatore che ha un passato a Roma, Dodò, sul quale, nonostante il poco spazio che sta trovando in squadra, Giampaolo vuole puntarci: “E' un giocatore su cui scommettere perché è ancora giovane, ha tutte le qualità tecniche per ricoprire quel ruolo secondo le mie idee, ma deve resettare. Questa è la mia scommessa: se la vince la vince, se la perde la perde lui”, ha spiegato il tecnico tempo fa. Fino a pochi giorni fa, seppur non era mai stato utilizzato, anche Antonio Cassano era un tesserato blucerchiato. I dissidi con Ferrero e con la dirigenza hanno però portato le parti a risolvere consensualmente il contratto. A 'Fantantonio' è stato comunque dato il permesso: "di continuare gli allenamenti con la formazione Primavera".

SPALLETTI VS GIAMPAOLO - I due tecnici si studiano, sono amici: Giampaolo è uno di quelli che meglio conosce e uno di quelli che più lo mette in difficoltà sul piano tattico. L’allenatore doriano, ogni volta che gli si chiede un parere sul collega romanista, usa termini come “fuoriclasse” o “maestro”; complimenti poi ricambiati da : “Sono legato a lui. E’ fuor di dubbio che è un allenatore da grande squadra”. Ma l’amicizia è una cosa, il campo è un’altra: quello che è certo è che per 90’ i due metteranno i complimenti e l’amicizia da una parte, cercando di dare tutto alle rispettive squadre per uscire dal campo vincenti.