CR7 alla Juve: la rovesciata. E' un gol per tutti

11/07/2018 alle 08:03.
real-madrid-cf-v-as-roma-uefa-champions-league-round-of-16-second-leg-10

I ncredibile ma vero: arriva! [...] A casa la si porta un trofeo scintillante ornato di cinque Palloni d’oro: Cristiano Ronaldo, il più forte del mondo, giocherà nei nostri stadi in maglia bianconera per i prossimi quattro anni. [...] Quello realizzato dalla è un capolavoro di mercato, di strategia e di coraggio. [...] Un gol di fondamentale importanza non solo per gli innamorati della Signora ma per tutto il nostro calcio. Certo, pretendere che le altre tifoserie lo riconoscano subito e gioiscano per l’inatteso arrivo di questo Achille del pallone sarebbe chiedere troppo. L’impatto tecnico che il guerriero di Funchal eserciterà sul campo di battaglia sarà sicuramente pesantissimo. [...] Ma in prospettiva, ed è ciò che conta, farà un gran bene anche agli avversari, e non solo perché ogni domenica saranno obbligati a guardare in faccia il dio della bellezza oltre che il demone del risultato…

Nell’estate del nostro scontento, senza Mondiale e con un quoziente di attrattività spettacolare ai minimi termini, il calcio italiano si ritrova proiettato al centro dell’interesse planetario. [...] Le nostre partite saranno seguite con nuovo interesse da Vladivostok a Città del Capo. I colori e marchi della Serie A passeranno per schermi europei e arabi, cinesi e americani mentre le star di casa nostra diverranno familiari agli appassionati sui mercati d’Oriente e Occidente quanto lo sono oggi quelle inglesi o spagnole. Cento milioni di euro (più oneri vari) e 31 milioni netti a stagione possono sembrare molti in tempi di moralismo diffuso come quelli che viviamo. [...] Il calcio italiano a questo punto è chiamato per intero alla rovesciata. Ha di fronte a sé un paio d’anni di grazia in cui le fonti di finanziamento soprattutto straniere saranno più generose. Come in qualsiasi azienda, servono efficienza, managerialità, visione e audacia. E l’idea che il piccolo mercato delle plusvalenze possa essere sostituito da investimenti forti e mirati anche dal punto di vista della comunicazione. Per , Milan, Roma, e tutti gli altri a seguire questa non è un’opzione. È un obbligo, se non si vuole che la di CR7 instauri una dittatura a vita rendendo il contesto competitivo inutile o ridicolo. Pure Achille, in fondo, non era invulnerabile. Chi avrà il coraggio di scagliare la prima freccia?

(Gasport - A. Monti)