Kluivert alla Roma? Yes

11/06/2018 alle 07:17.
kluivert-junior

IL MESSAGGERO (S. CARINA) -  Chissà che l'annuncio non spetti proprio al presidente Jim , arrivato ieri in serata a Roma con moglie e amici in un tour vacanziero che lo porterà nei prossimi giorni, presumibilmente tra mercoledì e giovedì, a spostarsi sulla costiera amalfitana. Perché la trattativa per Justin Kluivert è ormai in dirittura d'arrivo. Raggiunta a fatica l'intesa sulla base di 18 milioni, in queste ore i due club stanno trattando la parte relativa ai bonus con l'Ajax che sta provando ad avvicinarsi, grazie a questi benefit, alla valutazione iniziale che faceva del calciatore (25 milioni). Monchi frena ma da concordare rimangono anche le modalità di pagamento. Per una volta l'indizio-conferma di come l'olandese sia ad un passo, arriva direttamente dalla Roma. Dall'account ufficiale in lingua inglese della società, ieri è stata pubblicata una foto-disegno del ds spagnolo con i tre acquisti già ufficiali - Coric, Marcano e Cristante - più un altro col volto coperto da un lupo. L'immagine è simile ad un fumetto ma dal guanto e dall'esultanza del giocatore col volto coperto s'intuisce chiaramente che il profilo è quello del giovane attaccante dell'Ajax. E a dirla tutta, anche Justin non si nasconde, continuando dalle vacanze a Ibiza a mettere like su su tutto ciò che riguarda il mondo giallorosso (l'ultimo, la presentazione di Cristante). Chiuso Kluivert (per il quale ieri c'è stato anche il via libera di papà Patrick, ex attaccante di Milan e : «Penso che al 90 per cento lascerà l'Ajax. Se ha la volontà di andarsene, deve farlo») la Roma proverà a stringere per Ziyech. Difficile che possa accadere ormai prima del debutto del Marocco ai mondiali (15 giugno).

 
INCONTRI ESPLORATIVI - Intanto Monchi continua ad incontrare agenti. Dopo aver visto venerdì a Trigoria il procuratore di Berardi, nelle prossime ore avrà un contatto con Davide Lippi. Un incontro esplorativo per capire la situazione relativa a Politano che viene considerato il piano-B qualora il fosse irremovibile sulla quotazione di 30 milioni relativa a Berardi (tra l'altro la Roma, vista l'intransigenza del club emiliano ad abbassare le pretese economiche per l'attaccante, nel momento in cui s'è parlato di Antonucci, ha replicato chiedendo almeno 15 milioni, ndc). Lippi, nella capitale proprio per il matrimonio dell'esterno offensivo, non vedrà soltanto la Roma: entro mercoledì ha in agenda un appuntamento anche con il . Prima del ritiro, quando si sarà ristabilito dall'operazione all'anca, ci sarà l'incontro per il prolungamento del contratto. Una formalità che in questo momento rimane in stand-by per le condizioni fisiche del tecnico, reduce dal fastidioso intervento chirurgico.

 
CON LA VALIGIA - Da Milano continuano nel frattempo a rincorrersi voci sull'imminente accordo tra e l'. La Roma è alla finestra, consapevole che il club nerazzurro, alle prese con il fair play finanziario (entro il 30 giugno deve rientrare di 45 milioni di plusvalenze) non può muoversi in entrata sino al 1 luglio. Tra l'altro, sino ad oggi, non ha ricevuto alcuna offerta. Nemmeno ufficiosa. Tuttavia il pressing sull'agente del belga inizia a farsi più insistente. Dopo l'incontro avvenuto il 22 maggio, sabato sera - in occasione della finale del campionato primavera - il ds nerazzurro Ausilio e l'agente Beltrami hanno parlato a lungo. C'è ormai la consapevolezza che non venga più considerato incedibile dalla Roma che lo valuta 35 milioni (nell'affare potrebbe rientrare anche un giovane della Primavera nerazzurra). Da qui, però, a svenderlo ce ne corre. Capitolo . Il fa sapere di aspettarsi novità «entro la prima partita del Mondiale, altrimenti il mio futuro si definirà al termine. Ci sono alcune possibilità, stiamo lavorando assieme alla Roma e nel rispetto del club. Vediamo se succede qualcosa in settimana». Il resta in agguato.