Salah prova a consolarsi, al Mondiale ci sarà

28/05/2018 alle 07:36.
salah-liverpool-2

LA REPUBBLICA (F. BOCCA) - "Somos compañeros. Pronta recuperación . El futuro te espera" . Dopo esser stato definito “ killer”, che per altro non sembra averlo sconvolto più di tanto, il perfido Sergio Ramos ha mandato un messaggio a Momo , cui ha semi sfasciato una spalla con quel fallo che ha eliminato l’egiziano dalla finale di . La pace ovviamente è puramente di facciata, i social hanno massacrato il capitano del , soprattutto quando è venuta fuori un’immagine male interpretata in cui si vede Ramos sorridere mentre esce piangendo. Addirittura su un sito di petizioni sono state raggiunte 150.000 firme per chiederne la . L’attaccante del Liverpool, trascinato a terra dal calciatore- judoka, sembrerebbe aver scongiurato almeno il dispiacere del forfait mondiale. L’Egitto ha fatto sapere che dovrebbe trattarsi solo di una lussazione della spalla e dunque ci sarebbe il tempo, sia pur minino, del recupero. Per cui ai Mondiali di Russia - prima partita il 15 giugno contro l’Uruguay a Ekaterinburg ci sarà modo di dimenticare la serataccia col Liverpool a Kiev. «Vorrei solo tornare indietro nel tempo, ma non è possibile». L’altra faccia della disperazione, forse ancora più profonda di quella di , è ovviamente quella del tedesco Loris Karius, con le sue due papere clamorose che Oliver Kahn lui che con una papera spianò la via al Mondiale del Brasile nel 2002 - ha detto in tv « di non aver mai visto e che possono condizionarti l’intera carriera». Per il poveretto si spalancano tempi da incubo e si preparano i migliori psicologi: « Non sono riuscito a dormire, quelle immagini mi passano continuamente per la testa. So che ho rovinato tutto e che vi ho deluso, mi dispiace » . Al di là della solidarietà pare evidente che in porta il Liverpool non si sentisse sicuro, che durante la stagione ci sia stato più di un problema col dualismo Karius-Mignolet e che Jürgen Klopp abbia delle responsabilità. Siccome il calcio ha una sua logica spietata è normale che il Liverpool, che dispone tra l’altro anche di molta liquidità dopo la cessione di Coutinho e lo sbarco in finale, cerchi adesso un nuovo . Ben sapendo che in Italia ci sono due pezzi grossi che fanno gola a molti: Gigio Donnarumma e . Il brasiliano tra l’altro sarebbe obbiettivo addirittura pure del . Chi sembra averla presa con filosofia e senza perdere il suo ottimismo è Jürgen Klopp che come Allegri è arrivato due volte a un passo dal paradiso e per due volte si è visto chiudere la porta in faccia. È stato beccato e ripreso mentre all’alba saltava e ballava insieme ai tifosi del Liverpool, una simpatica canzoncina sulla “ fucking luck” del .