Olimpico per 45.000. Tifo ucraino: c’è allerta

13/03/2018 alle 08:35.
as-roma-v-ss-lazio-tim-cup-11

I cancelli apriranno alle ore 18 per consentire ai tifosi di entrare con calma allo stadio, visto che i controlli saranno serrati come sempre succede nelle partite di cartello. Il grosso del tifo però, considerando che si tratta di una gara infrasettimanale, arriverà intorno alle 20 o poco dopo, e allora la speranza è che le lunghe code di due anni fa (ottavi col ) non si ripetano. Di certo, all’Olimpico non ci sarà il tutto esaurito di qualche anno fa e non ci saranno neppure i 60mila che la società avrebbe voluto. Si arriverà al massimo a 50mila, ma solo se oggi la prevendita andrà bene, perché ieri si era superata soltanto quota 45mila. Gli steward impegnati saranno 700, stesso numero per i tifosi dello Shakhtar, più un centinaio di ospiti della società. L’allerta c’è, perché circa 150 ucraini vengono considerati dalle forze dell’ordine come «teste calde» [...]. Dalle 16 per i sostenitori ucraini è fissato il punto d’incontro di piazzale delle Canestre [...]. I tifosi ospiti potranno avvicinarsi allo stadio utilizzando esclusivamente Ponte Milvio, mentre quelli della Roma potranno utilizzare Ponte della Musica e Ponte Duca D’Aosta. [...] L’allerta ci sarà durante la giornata (pure nel post partita) e durerà fino a domani mattina.

(Gasport)