Al via i tornei dei Circoli, aspettando Francesco Totti

13/03/2018 alle 11:17.
1519133006363

IL MESSAGGERO (L. QUAGLIA) - Rullo di tamburi tra i circoli storici della Capitale: iniziano le prestigiose competizioni tra i sodalizi della Città Eterna che per tradizione fanno scendere in campo vip e campioni. Ieri sera, ad esempio, ha preso il via, sui campi del Canottieri Roma, la nona edizione del Torneo "Gian Marco Salvati": girone di calcio a 5 che di recente ha incluso anche la specialità del paddle. Una manifestazione diventata oramai una "classica' nel calendario delle sfide tra i sodalizi a cui non mancano mai il presidente del Coni Giovanni Malagò ed ex glorie dello sport come Paolo Minicucci, Angelo , Cesar e Dario Marcolin. A partire dalle 19, sono quindi scesi in campo gli over 60 del Lazio e del Villa Flaminia, gli over 40 del Parsoli e Orange Futbolclub e gli over 40 del Lazio e CT Eur. In lizza, prossimamente, i team di Sporting Club Eur, Reale Circolo Canottieri Tevere Remo, Circolo Magistrati della Corte dei Conti e Circolo Antico Tiro a Volo. Finali in agenda: domenica 22 aprile.

Ma la grande attesa è per la "Coppa dei Canottieri" che si disputerà da metà giugno fino a metà luglio nella storica "Fossa" del Canottieri Lazio: appuntamento a cui potrebbero prendere parte, nella finalissima di luglio, perfino e Roberto Mancini, ma anche Marco Tardelli. Una grande sfida, insomma, disputata nello storico campetto a due passi dal Tevere, detto "Fossa" proprio perché sorge al di sotto del Lungotevere. I Iappening sempre applaudito, sugli spalti, da numerosi protagonisti del mondo dello spettacolo e dello sport come tutti i presidenti dei circoli storici capitolini oltre a Nicola e Marco Pietrangeli e Antonella Salvucci. La competizione sarà preceduta, come sempre a maggio, dall'altro torneo di calcetto a 5: il prestigioso Memorial Bottai del Canottieri Aniene, a cui certo non si potranno sottrarre Zibì Boniek e lo stesso Malagò. E chissà che non vedremo, sugli spalti, storici soci glam del sodalizio come Carlo ed Enrico Vanzina.

Per non parlare del derby di canottaggio tra i canottieri del Lazio e del Roma, che dopo ben cinque anni torna, il 15 aprile prossimo, a far fremere le rispettivi compagini che lotteranno per la vittoria di fronte alla loro meravigliosa ansa del Tevere. Uno spettacolo a cui solitamente non si sottraggono i passanti dei vicini ponti che si fermano, sulla balaustra, ad ammirare il vogare forsennato degli atleti. E vista l'importanza dell'appuntamento i presidenti dei rispettivi club, Paolo Sbordoni per il Lazio e Massimo Veneziano per il Roma, già annunciano una speciale cerimonia per suggellare il match.