Senti Di Francesco: «Sistemiamo i conti, poi come il Napoli»

13/02/2018 alle 07:38.
juventus-v-as-roma-serie-a-5

Mercato, ambiente, futuro. C'è un po’ di tutto nelle parole di , ieri intervistato da Radio Anch’io. In primo luogo l'ultima sessione di mercato: «Sarebbe meglio dare continuità all’organico con gli stessi calciatori, come fa il . Mi auguro che dopo aver messo a posto i conti, si possa arrivare ad un assetto di squadra. Abbiamo fatto benissimo fino a dicembre, poi abbiamo avuto 40 giorni di difficoltà, legati a molti problemi. Il mercato può aver distratto, ma non deve diventare un alibi».

Poi il campionato e l'Europa: «Mi aspettavo di avere qualche punto in più e di essere più vicino a e , anche se ho sempre detto che per organico siamo un po’ indietro rispetto alle prime due. In vogliamo passare il turno, dobbiamo fare un finale in crescendo». Poi squadra e modulo: «Schick? Può giocare dietro nel , anche se lui sarebbe più attaccante che trequartista, rispetto ad esempio a . Ma ha qualità importanti, deve solo trovare condizione e continuità negli allenamenti».

(gasport)