La notte di Mahrez: a Londra si decide il suo destino

11/08/2017 alle 07:15.
riyad

IL MESSAGGERO (S. CARINA)  -  L’attesa sta per finire. Già questa sera il tormentone legato a Mahrez potrebbe arricchirsi di una chiave di lettura in più. Perché se l’algerino non dovesse scendere regolarmente in campo, la sua assenza diventerebbe un segnale inequivocabile in ottica mercato. Non parliamo più di amichevoli, test estivi ravvicinati dove il tecnico Shakespeare è stato abile a utilizzare e nascondere, a suo piacimento, l’attaccante. Oggi la Premier prende il via e il Leicester gioca contro l’Arsenal, uno dei club che potrebbe – almeno questo è l’augurio che si fanno le Foxes – aggiungersi alla corsa per MahrezLemar, infatti, almeno per il momento rimane lontano e l’algerino potrebbe diventare l’alternativa di lusso. Il condizionale è tuttavia d’obbligo perché sinora la Roma è l’unica squadra ad aver avanzato delle offerte ufficiali per il calciatore. È proprio su questo aspetto (oltre all’intesa di massima con l’entourage del ragazzo) che fa leva Monchi, convinto che Mahrez – dopo aver manifestato pubblicamente per ben due volte il desiderio di andar via – non possa restare al Leicester.

PAROLA RAMON – Chissà se proprio il ds, come spesso accaduto durante le conferenze stampa di presentazione dei nuovi acquisti – oggi a mezzogiorno e trenta è il turno di Kolarov – non possa regalare qualche indizio in più, alimentando così il ping-pong mediatico dell’ultimo mese. Per ora siamo fermi all’ultima offerta della Roma di 35 milioni (32 legati ad una parte fissa e 3 relativi a bonus) che apparentemente non sembra aver scalfito la dirigenza thailandese proprietaria del Leicester che sotto i 40 milioni di sterline (44 in euro) non vuole scendere. Per capire i parametri della Premier, basterebbe pensare che la matricola Brighton, appena promossa dalla Championship, ha speso 21 milioni per il colombiano Izquierdo, classe ’95, che l’exploit in carriera lo ha ottenuto lo scorso anno segnando 14 reti in Belgio. Figuriamoci che valenza, anche mediatica oltre che economica può avere invece Mahrez, miglior calciatore del campionato inglese due anni fa nel Leicester dei miracoli targato Ranieri. Capitolo difensore: nonostante Monchi abbia lasciato intendere come per ora non sia una priorità, proprio dalla Spagna ieri è stato accostato nuovamente il nome di Nacho. Per quanto riguarda le cessioni, siamo arrivati ad un punto di svolta.  aspetta un segnale dal Malaga – ancora fermo in attesa di liberare uno slot da extracomunitario – altrimenti firmerà per il Leganes. Per , entro domenica, si capirà qualcosa in più. La Roma sta valutando alcune offerte arrivate per il nigeriano (il Torino lo vorrebbe con la formula del prestito con diritto di riscatto fissato a 8 milioni; a Trigoria preferirebbero cederlo con la formula del prestito secco) e per . Uno dei due potrebbe restare. Per il nigeriano – oltre a Verona e Crotone, disposte a prenderlo anche con il prestito senza riscatto – c’è anche un’interessante proposta in serie B del Parma, dove il ragazzo giocherebbe con continuità. Curiosità: ieri sul sito della serie A, è stato reso noto l’ennesimo affare col . Il 17enne attaccante Guehi, si trasferisce nel club emiliano.