Totti, i dubbi e Mykonos

18/06/2017 alle 08:02.
fbl-ita-seriea-roma-genoa-19

è pronto ad andare in vacanza a Mykonos con la famiglia e alcuni amici. Resterà una decina di giorni, lontano da tutto e tutti per provare a schiarirsi le idee. Quando tornerà, infatti, mancherà poco all’inizio del contratto da dirigente, al via il primo luglio: l’accordo è pronto, va solo ratificato, ma quella è una formalità. Quello che non è invece una formalità è il ruolo di : lui vorrebbe essere una sorta di direttore tecnico. La società, o almeno , lo vede più in un ruolo di rappresentanza e la distanza, per ora, non è stata colmata.

Un ruolo chiave nel futuro di lo avranno Ilary e i bambini. Spostare tutti sarebbe per Francesco complicato: la moglie a settembre tornerà al timone del Grande Fratello Vip. Cristian gioca con i 2005 della Roma e si trova benissimo e l’ipotesi – eventualmente – di partire da solo, anche se per pochi mesi, lo convince poco, per non dire nulla.

Dopo le vacanze a Mykonos si vedrà anche con e . Se Morgan diventerà infatti ufficialmente il club manager giallorosso per Francesco potrebbe essere più facile lavorare con un dirigente che è anche suo amico e in cui ha completa fiducia. E lo stesso discorso vale per , che non vede l’ora di costruire anche con lui la Roma che verrà. Difficilmente, invece, lavorerà a stretto contatto con Franco Baldini, consulente del presidente che sta a Londra.

(gasport)