Vivere

13/11/2018 alle 15:33.
3ea0532c-bf64-4507-9363-f8990be04185

LR24 (AUGUSTO CIARDI) - Provateci voi ad amare. Una professione, una donna o un uomo, uno sport. Provateci voi a vivere sulla vostra pelle un tormento, un momento che non ti saresti mai aspettato, un addio non previsto, un rigore sbagliato, un’espulsione che ritenete ingiusta. Che voi guadagniate sei milioni di euro l’anno o mille al mese, o che siate disoccupati, provateci voi a far prevalere la ragione. Quando non trovate una sola ragione che giustifichi a vostro dire quello che state subendo. Tutti professori appatentati. Censori panciuti e sociologi del nulla, bacchettoni della prima, seconda e ultima ora. A colpi di statistiche rimproverano Higuain perché non è uno dal gol su rigore. Come se la componente emozione non contasse nulla. Statistiche, flussi, numeri. Il calcio è, anche, altro. Per fortuna. Come la vita, come l’amore. Higuain è stato lasciato in estate, accannato, la Juve aveva un altro, è uno che vive sulla sua pelle i momenti e i tormenti. Non è un robot. Sono pochi i calciatori così.

C’è De Rossi, la massima espressione della passione. Quella che può diventare inquietudine. Quella che se ti sforzi di immedesimarti in lui tendi a giustificarlo anche se perde la testa in momenti in cui la ragione, se ne faccia una ragione, si mette da parte. A prescindere da quanto guadagni, a prescindere da una fascia da capitano. Provateci voi a essere sempre razionali. Non a San Siro o all’Olimpico, nella vita di tutti i giorni. Chi razionalizza sempre non va invidiato, ma compatito. Perché non sa cosa si perde anche nel provare un dolore che sembra lancinante. Che ti fa sragionare. Puoi amare la tua squadra e impazzire sa non riesci a prenderla per mano. Puoi amare la tua professione e te stesso e non darti pace se chi ha deciso di mollarti ti para un rigore. Higuain non ama il Milan, ma quello che fa. Persino Cristiano Ronaldo è così. Non è cresciuto con la sciarpa bianconera al collo ma a Valencia sembrava un abbonato della Juventus. Cristiano Ronaldo. Superman. Tutti sempre pronti a fare la morale. Agli altri. Provate anche voi a vivere ogni tanto i vostri sentimenti. Capiterà di respirare veleno. Ma sarete vivi.

@augustociardi - In The Box