Un amore che non conosce divisioni

22/07/2017 alle 12:25.
in-the-box-22-luglio-asr

Lei unisce dove tutto intorno è diviso,
mette spalla contro spalla generazioni di ogni estrazione.
Rioni e quartieri, casali e municipi;
giovani, vecchi, uomini e donne e bambini.
Senza distinzioni, perché i cuori possono battere a ritmi diversi, ma il motivo del battito è il medesimo.
Il Natale della Associazione Sportiva Roma, la folla eretica, danzante, inarrestabile come le acque di un fiume.
Il tempio di tutti gli dei li ha osservati dall'alto, svettando sul Rione Pigna, ammirando quella romana gente che sfilava in nome della propria passione.
E poco importa se la storia, quella indiscutibile maestra, abbia sentenziato un'altra data; perché una tradizione popolare assume un valore sociale che va ben oltre la realtà.
È necessità, sfogo, bisogno.
7 giugno o 22 luglio è una frase errata posta da chi vuol dividere; esistono il 7 giugno e il 22 luglio.
Esiste l'Associazione Sportiva Roma e un'usanza che mai dovremo perdere: quella di tanti giovani e vecchi pronti ad invadere Via degli Uffici del Vicario, piazzandosi sotto al numero 35.
Lì dove tanto ebbe inizio.
Lì dove i tifosi della Roma si riscoprono uniti, almeno per una notte, da un amore che non conosce divisioni.

Gianvittorio De Gennaro - 'In The Box' per LR24