Piccoli estratti di pubblica utilità

26/02/2016 alle 16:07.
spalletti-conf-video-salah

Stupire con effetti normali. Di per sè non c'è nulla di fantascientifico: un pannello e una chiavetta. Un telecomando tascabile. E una sedia con le ruote che si defila, favorendo la visione degli astanti. La conferenza stampa didattica di oggi, con tanto di supporto video e penna ottica, puó non essere un inedito assoluto, ma è una finezza da Coverciano. l'ha pensata e preparata dopo aver ripassato con la squadra, prima di condividere il tutto a Trigoria con chi le immagini è chiamato a raccontarle.

Più che capire se l'iniziativa estemporanea sia stata dettata dall'autocompiacimento o se, viceversa, nasca come ennesimo avviso ai naviganti, propenderei per la spontanea esaltazione di un gesto semplice. Considerandolo nè più nè meno come un tecnologico contributo alla comprensione.
Per capire e capirsi, un po' alla Marzullo. ha fatto una cosa ordinariamente utile. Alla Roma servono maledettamente cose utili fatte da persone utili. Come quella di con il Palermo. Coast to coast al contrario, inseguendo l'avversario, provando a rammendare l'errore di un compagno. Non c'è soddisfazione maggiore per ogni tecnico di buon senso, che arriva anche a perdonare esitazioni tecnico-tattiche ma non tollera che si perdano quei principi basilari e irrinunciabili per fare la differenza. È proprio attraverso questa trasfusione di cose utili e necessarie che il mister sta alimentando (dopo averla riaccesa) la speranza. Abiurando il concetto di Indispensabilità preferendo la Mentalitá. "Guardate ". Tutto in rima. In rimà.
è l'evoluzione della specie, con le sue erudite conoscenze sta provando a liofilizzare la Roma, scaraventandola dal Medioevo all'Illuminismo. Una sorta di full immersion, un paio di lustri in quattro mesi. È quel docente serio e preparato che insegna in un istituto che propone lezioni serali a persone smarrite. Quando discetta di tattica è adrenalina allo stato puro. Sentirlo per ore non stancherebbe. Se non avesse asperità caratteriali, probabilmente, guadagnerebbe il quadruplo vivendo in una villetta bianca ad Egerton Crescent, Kensington. Sai che cazzo je frega de San Pietro, là.
Paradossalmente, almeno finché non saranno definiti ruoli ed intenzione sul fronte , fossi in tornerei a Roma con una proposta di rinnovo in mano, sì. Ma per l'allenatore. Se al contratto firmato per diciotto mesi togliamo queste settimane giá trascorse, vuol dire che resterebbe troppo poco tempo da trascorrere sotto la guida di .
Mi sforzo di credere, quindi, che i fischi dell'Olimpico a lui indirizzati siano stati solo frutto del disorientamento del tifoso, al culmine di week end isterico. E mi limito a sperare che domani, nel "Castellani" tinto di giallorosso, la notizia più bella per la Roma, ancor più della vittoria, arriverá se sentiremo intonare due cori. Uno dopo l'altro. Senza quasi prender fiato:
"C'è solo un capitano", certo.
Ma subito dopo anche: " ee-oo". Se arriveranno belli, stentorei e consecutivi, potremmo guadagnarci una meritata primavera.
Dario Bersani
@DarioBersani