28 marzo 1993 - 25 anni fa l’esordio in Serie A di Francesco Totti (FOTO e VIDEO)

28/03/2018 alle 11:52.
esordio-totti-serie-a

LAROMA24.IT – Sembrava una domenica come un’altra, ma quel 28 marzo del 1993 è diventata senza dubbio una data entrata di diritto nella storia della Roma. Verso la fine del secondo tempo allo stadio Rigamonti di Brescia, con i giallorossi in vantaggio di due reti, Sinisa Mihajlovic, all’epoca ventitreenne, suggerisce l’ultimo cambio a Vujadin Boskov: “Mister, fai entrare il ragazzino”. Il ‘ragazzino’ in questione è un sedicenne di belle speranze che il giorno prima ha giocato con la Primavera: si tratta di Francesco . Boskov si gira verso la panchina “scaldati che entri subito” e il ragazzino, incredulo dopo aver realizzato che il tecnico non si stava rivolgendo a Roberto Muzzi ma a lui, inizia il riscaldamento. I minuti passano, la Roma continua a condurre grazie alle reti di Mihajlovic e Caniggia. Finalmente al 42’ della ripresa Francesco, entrato in campo al posto di Rizzitelli, fa il suo esordio in Serie A a 16 anni 6 mesi e un giorno.

Sono passati 25 anni da quel pomeriggio al Rigamonti, un quarto di secolo in cui Francesco ha scritto le pagine più importanti della sua vita e della storia della Roma. Per capirlo basta analizzare i numeri della sua carriera: 786 presenze, 307 gol, uno Scudetto, due Coppe Italia, due Supercoppe italiane tutte con la maglia della Roma e un Mondiale con la Nazionale. Dati semplicemente straordinari se si ripensa a quel ‘ragazzetto sbarbato’  che il 28 marzo ’93 iniziò con timidezza un riscaldamento che sarebbe stato il preludio di una delle più belle storie d’amore che il calcio fino ad oggi ha saputo raccontare.