ROMA-CHIEVO: amarcord (VIDEO)

21/04/2011 alle 11:10.

LAROMA24.IT - Il primo precedente a Roma contro i clivensi è molto recente e risale al 28 aprile 2002: i giallorossi di Capello, con il tricolore ancora cucito sul petto e in piena corsa per bissare il titolo, affrontano i gialloblù di Delneri, rivelazione del campionato e sesti in classifica. I capitolini rifilano un sonoro 5-0 ai veronesi, che pagano il dazio dell’impatto emotivo davanti a un Olimpico quasi esaurito. Un match senza storia, la



La stagione seguente arriva invece il primo e unico successo clivense nella capitale. Il 12 gennaio 2003 un gol di Cossato al novantesimo regala lo 0-1 a Gigi Delneri e affonda la Roma di Capello, in crisi di risultati tra frizioni interne allo spogliatoio e torti arbitrali in serie.



Il 10 aprile 2004, anche allora un sabato precedente alla Pasqua, la Roma supera 3-1 i gialloblù sul neutro di Palermo, a causa della dell’Olimpico dopo il derby sospeso e gli incidenti con le forze dell’ordine. Dopo il botta e risposta tra Carew e Cossato, un gol di Cassano e un autogol di Barzagli sanciscono il successo a favore dei giallorossi, in piena rincorsa al Milan.



Il 29 maggio 2005, nell’ultima gara di un campionato che vede la Roma salvarsi dalla retrocessione solo sette giorni prima a Bergamo, la squadra di Bruno Conti si congeda dai propri tifosi con uno scialbo 0-0. Al Chievo di D’Angelo serve un solo punto per l’aritmetica permanenza in A e lo ottiene col minimo sforzo. Gli unico applausi di quella giornata sono per il giro di campo dei ragazzi della Primavera di Alberto , fresca campione d’Italia nella finale di Lecce contro l’Atalanta.



Il 21 dicembre 2005 la Roma di Spalletti inizia la striscia delle undici vittorie consecutive proprio nel turno infrasettimanale contro il Chievo. Un 4-0 perentorio, con la doppietta di , che festeggia i gol mimando il gesto di allattare un bambolotto per celebrare la nascita del piccolo Cristian, e i gol di Perrotta e Taddei a sancire un netto predominio sui clivensi, pericolosi solo con un paio di occasioni di Tiribocchi nel primo tempo.

Il 22 ottobre 2006, nonostante il pareggio per 1-1 contro il Chievo, lo Stadio Olimpico festeggia il ritorno al gol in campionato di dopo il grave infortunio della stagione precedente. Il capitano pareggia a inizio ripresa il gol di Pellissier, che aveva segnato in evidente fuorigioco non ravvisato dal guardalinee distratto dai continui richiami di Delneri.



Dopo una stagione tra i cadetti, il Chievo di Di Carlo torna all’Olimpico il 3 maggio 2009. Il confronto con la Roma di Spalletti, in crisi di risultati dopo aver sfiorato lo scudetto un anno prima, si conclude con uno scialbo 0-0.



L’ultimo precedente è della scorsa stagione: il 9 gennaio 2010, nella prima all’Olimpico di Luca Toni, la Roma si è imposta per 1-0 grazie al gol in apertura di gara di su preciso colpo di testa. L’espulsione di Doni e il rigore di Pizarro parato da Sorrentino, regalano qualche brivido di troppo a Ranieri, ma alla fine la Roma riesce ad ottenere l’intera posta in palio, iniziando una memorabile rincorsa all’Inter conclusa con il secondo posto proprio nella gara di ritorno a Verona.

Alessandro Monzio Compagnoni

I VIDEO DEGLI ULTIMI PRECEDENTI:

ROMA-CHIEVO DEL 2001-02

ROMA-CHIEVO DEL 2003-04

ROMA-CHIEVO DEL 2005-06

ROMA-CHIEVO DEL 2006-07

ROMA-CHIEVO DEL 2008-09

ROMA-CHIEVO DEL 2009-10