BARI-ROMA: Amarcord (VIDEO)

28/04/2011 alle 12:25.

LAROMA24.IT - La prima trasferta della Roma in casa del Bari risale al 3 gennaio 1932, quando i giallorossi di mister Baar si impose per 1-2 allo stadio San Lorenzo, grazie ai gol di Bernardini e Ferrari che risposero all’iniziale vantaggio di Gay. Il 23 aprile 1933 nonostante il pareggio per 1-1 con il botta e risposta tra Ferrero e Fasanelli, il Giudice Sportivo assegnò lo 0-2 a tavolino alla Roma. La partita venne sospesa, infatti, sul risultato di parità

Il 23 aprile 1933 nonostante il pareggio per 1-1 con il botta e risposta tra Ferrero e Fasanelli, il Giudice Sportivo assegnò lo 0-2 a tavolino alla Roma. La partita venne sospesa, infatti, sul risultato di parità dall’arbitro Carraro di Padova, a causa dell’invasione di campo da parte di un gruppo di sostenitori baresi, in seguito alla mancata concessione di un calcio di rigore per fallo di mano di Bodini II.

Il 7 marzo 1937, allo Stadio della Vittoria, i galletti ottengono il primo successo contro la Roma, vincendo per 1-0 grazie al gol di Rossini.

Il 24 ottobre 1948 il successo più netto dei giallorossi in Puglia arriva grazie alla doppietta di Arcadio Venturi e alle reti di Omero Losi e Tontodonati, che fissarono il risultato sullo 0-4.



Il 25 settembre 1960 è una tripletta di Pedro Manfredini a decidere il match in casa barese, regalando un netto 0-3 alla Roma di mister Foni all’esordio in campionato.



Il 22 settembre 1985 allo Stadio Comunale la Roma di Eriksson, che sfiorerà lo scudetto a fine stagione, cade inaspettatamente per 2-0. La doppietta di Rideout regalò un prestigioso successo ai galletti, che a fine stagione retrocessero insieme ai cugini leccesi.



Il 17 settembre 1989 la Roma di Radice vince in rimonta per 1-2. Dopo essere andata sotto con il gol di Joao Paulo, la squadra giallorossa ribaltò il risultato grazie all’autogol di Brambati e al gol di Desideri.



Il 10 febbraio 1991 i giallorossi sbancano in extremis il San Nicola, grazie alla rete di Nela che regalò lo 0-1 alla squadra di Ottavio Bianchi.



Il 31 marzo 1996 c’è Mazzone in panchina e la Roma si impone per 1-2 in rimonta con i gol di e Statuto, dopo la rete biancorossa di Parente in apertura di gara.



Il 9 novembre 1997 il San Nicola applaude uno dei più bei gol di sempre di : un suo al volo a superare Mancini fissa il risultato sull’1-3. Dopo aver segnato in apertura con una velenosa punizione a pelo d’erba, il futuro capitano giallorosso chiude la sfida a favore della Roma di Zeman per 1-3. A segno anche Balbo, replicando in rete un palo di Cafu, mentre un gol di Volpi alleggerisce il passivo per il Bari di Fascetti.



Il 3 aprile 1999, alla vigilia di Pasqua, la Roma si impone in Puglia con un perentorio 1-4. La doppietta di Di Biagio e i gol di Cafu e Di Francesco regalano i tre punti alla squadra di Zeman. Inutile la rete di Masinga, lesto ad approfittare di un’indecisione di Konsel.



Identico risultato il 20 maggio 2001, quando la Roma di Capello, in dirittura d’arrivo verso il terzo scudetto della sua storia, passeggia in casa di un Bari già retrocesso. Una giornata resa ancor più indimenticabile per via dell’invasione oceanica di tifosi giallorossi: 35 mila persone si trasferirono in Puglia, approfittando di uno stadio lasciato vuoto dai tifosi baresi, in contestazione contro la società di Matarrese.

Un mare di bandiere e un immenso striscione recante la scritta “AVE ROMA, LE LEGIONI TI SALUTANO” accompagnarono la compagine capitolina al netto 1-4. Il gol di Candela, con palleggio e all’incrocio, quindi la doppietta di Batistuta e il gol di Cafu, con la rete biancorossa nel finale di Spinesi, decisero la sfida del San Nicola.



Il 3 aprile 2010, ancora una volta alla vigilia di Pasqua come nel 1999, la Roma di Ranieri torna al San Nicola accompagnata da quindicimila tifosi, galvanizzati dal successo con l’Inter, che riapre sogni di gloria inaspettati. Sembra un flashback dell’ultimo tricolore, con il gol di Vucinic in apertura di gara che decide la sfida per 0-1. Cori e speranze di scudetto accompagnano per tutta la sfida la squadra giallorossa, che continuerà un incredibile testa a testa con i nerazzurri di Mourinho fino a fine campionato.





Alessandro Monzio Compagnoni

 

GUARDA I VIDEO:

 BARI-ROMA 1985-86 E I GOL DEI GALLETTI DALL'86' AL 2001

 BARI-ROMA 1995-96

 BARI-ROMA 1997-98

 BARI-ROMA 2000-01

 BARI-ROMA 2009-10