Addio De Rossi, le reazioni social. Florenzi: "Grazie per avermi fatto capire cos'è un capitano". Zaniolo: “Mi hai fatto sentire in famiglia prima ancora che arrivassi” - Dzeko: “Fratelli per la vita” - Lu. Pellegrini: “Chiunque vorrebbe essere come te” - Manolas: “Capitano dentro e fuori dal campo” (FOTO)

14/05/2019 alle 15:21.
as-roma-allenamento-a-trigoria-467

La notizia dell’addio di Daniele a fine stagione ha scosso l’ambiente romano. Sono arrivate anche le reazioni social dei compagni di squadra del capitano. “Fratelli per la vita” ha scritto su postando una foto in compagnia del numero 16. Anche Luca Pellegrini gli ha dedicato un post: “Chi ama il calcio non avrebbe mai voluto che questo momento arrivasse...grazie per tutti i consigli e le parole di conforto nei momenti no, grazie di cuore capitano, chiunque vorrebbe essere come te”. “Un capitano dentro e fuori dal campo! Campione vero!! Grazie di tutto Daniele è stato un onore condividere lo spogliatoio per 5 anni con te”, è il pensiero espresso via social da .

All'omaggio al capitano si è aggiunto anche Javier Pastore: "Solo puedo decir GRACIAS DDR por que en tan poco tiempo estuviste siempre presente en todo momento, no hace falta preguntar para saber todo lo que hiciste por estos colores en 18 años. Soy un afortunado de haber podido pasar un año de mi carrera con vos como compañero. Mas allá de lo que sos como jugador un FENOMENO , como persona sos mil veces mejor . Tenes todavía mucho para dar en otro lugar como jugador ya sea en la cancha como en un vestuario... te deseo lo mejor en lo que decidas . GRACIAS Dani" ("Ti posso solo dire grazie per quello che hai fatto per me in poco tempo. Non c'è bisogno di chiedere per sapere cosa hai fatto per questi colori in 18 anni. Sono stato fortunato a condividere con te un anno. Un fenomeno come giocatore e una persona mille volte migliore. Ti auguro il meglio per il tuo futuro. Grazie Daniele").

"Grazie capitano", il messaggio su di Rick Karsdorp. "Punto di riferimento di un’intera generazione, di una squadra e dei suoi tifosi. Avversario straordinario, compagno e capitano ancor di più. Esempio anche per un veterano come me!
Ad uno come te non si può far altro che augurare il meglio!", lo splendido pensiero che Antonio Mirante ha dedicato attraverso a .

"Sei il più grande, dentro e fuori dal campo. Assolutamente un esempio per tutti, un leader. Ci mancherai", la dedica di Federico al 16 giallorosso. "Sempre un onore", ha scritto il giovane Alessio Riccardi. ", un piacere dividere con te lo spogliatoi. Mi hai insegnato molto in così poco tempo, te ne sono grato. Ricorderò sempre le tue parole di incoraggiamento. Grande capitano", il pensiero di Ante Coric.

"Sei sempre stato un punto di riferimento, un , ma sopratutto un Uomo vero, con valori che poche persone, soprattutto nel nostro mondo, possiedono. Mancherai a tutto il mondo del calcio e a tutti quelli che hanno avuto la fortuna di conoscerti. In bocca al lupo Dani" questo il messaggio di dal suo profilo .

Quindi Alessandro : "Ciao vecchio GRAZIE.
GRAZIE per la persona che sei per me.
GRAZIE per i tuoi insegnamenti.
GRAZIE per il tuo bastone e la tua carota.
GRAZIE per ogni singolo momento passato insieme.
GRAZIE per esserci stato alle 4 di notte il 27 ottobre.
GRAZIE per quello che hai dato alla Roma.
GRAZIE per i tuoi cazzotti.
GRAZIE per la tua anima bella.
GRAZIE per le battaglie passate insieme.
GRAZIE per esserci sempre come uomo amico compagno.
GRAZIE per la tua lealtá.
GRAZIE per la tua onestà.
GRAZIE per avermi fatto capire cosa vuol dire la parola .
GRAZIE per essere semplicemente .
È stato un vanto esserti accanto in questi anni.
ciao daniè GRAZIE.
BUONA VITA!"

Poi Federico : "Sei il più grande, dentro e fuori il campo. Assolutamente un esempio per tutti, un vero líder. Ci mancherai.".

 


 

Visualizza questo post su

 

Sei il più grande, dentro e fuori il campo. Assolutamente un esempio per tutti, un vero líder. Ci mancherai. ? #DDR

Un post condiviso da Federico Fazio (@fedefazio20) in data:

 

Visualizza questo post su

 

Ciao vecchio GRAZIE. GRAZIE per la persona che sei per me. GRAZIE per i tuoi insegnamenti. GRAZIE per il tuo bastone e la tua carota. GRAZIE per ogni singolo momento passato insieme. GRAZIE per esserci stato alle 4 di notte il 27 ottobre. GRAZIE per quello che hai dato alla Roma. GRAZIE per i tuoi cazzotti. GRAZIE per la tua anima bella. GRAZIE per le battaglie passate insieme. GRAZIE per esserci sempre come uomo amico compagno. GRAZIE per la tua lealtá. GRAZIE per la tua onestà. GRAZIE per avermi fatto capire cosa vuol dire la parola Capitano. GRAZIE per essere semplicemente Daniele De Rossi. È stato un vanto esserti accanto in questi anni. ciao daniè GRAZIE. BUONA VITA!

Un post condiviso da ALESSANDRO FLORENZI (@florenzipertelethon) in data:

 

Visualizza questo post su

 

Grazie Daniele, per ogni consiglio e per ogni gesto. Un Esempio per tanti giovani come me cresciuti dentro trigoria,un onore averti conosciuto! #DDR

Un post condiviso da @ eliocapradossi in data:

 

Visualizza questo post su

 

Sei il più grande, dentro e fuori il campo. Assolutamente un esempio per tutti, un vero líder. Ci mancherai. ? #DDR

Un post condiviso da Federico Fazio (@fedefazio20) in data:

Visualizza questo post su Instagram

Ciao Daniè, Speravo che questo momento non arrivasse mai,o almeno ci tenevo,forse solo tu sai quanto,che tutto questo non succedesse proprio quest’anno. Purtroppo non riuscirò a realizzare uno dei miei più grandi sogni che ho da quando sono bambino,quello di giocare insieme a te e diventare tuo compagno di squadra... Nonostante questo,anche se ti ho conosciuto realmente poco tempo fa,sono tante le cose che mi hai insegnato e i consigli che mi hai lasciato,sia da uomo,da TIFOSO,e ovviamente anche da calciatore.Grazie per essere stato tutto,la Roma,un idolo,un capitano e infine un grande amico,che mi ha aiutato nel mio momento più difficile della mia carriera sicuramente e uno dei più difficili nella vita probabilmente. Ti meriti solamente il meglio e bisogna solo applaudire una persona come te. Grazie mille, Recchia?❤️?

Un post condiviso da Riccardo Calafiori (@richycala) in data: