Primavera, A. De Rossi: "I ragazzi sono cresciuti tantissimo. Contro il Chievo a viso aperto"

04/05/2018 alle 21:01.
virtus-entella-v-as-roma-primavera-tim-cup-2

ROMA TV - In vista della partita di domani (ore 15) tra Chievo Verona e Roma, valevole per la 28a giornata di campionato primavera, il tecnico giallorosso, Alberto , è intervenuto ai microfoni della tv ufficiale della società capitolina. Queste le sue dichiarazioni:

“Prima di parlare di questa partita molto importante si può fare un piccolo resoconto: i ragazzi sono cresciuti tantissimo ed è l’obiettivo principale di tutti noi e sopratutto che stiamo di nuovo dentro al campionato, ci giochiamo qualcosa e questo è molto importante per noi per la società, per tutti i ragazzi. Tutto questo passa anche per questa partita che affronteremo a viso aperto, contro una squadra in netta crescita che in casa ci ha fatto veramente soffrire”.

La vittoria contro il , dopo 5 gare senza successi, ha dato grande fiducia alla squadra?
"Sì, una grande fiducia perché è stata una partita di grande sofferenza che i ragazzi hanno affrontato con grande piglio e professionalità. Non era facile, c'era lo spettro di andare sotto di nuovo e siamo andati sotto ma dopo il vantaggio abbiamo fatto una partita bellissima. Poteva incidere moltissimo sul morale ma l’avevamo preparata bene. I ragazzi sono rientrati in campo e anche subendo il secondo gol sono rimasti in gara per tutta la partita e poi il talento è venuto fuori, abbiamo una squadra molto discontinua anche durante la stessa gara ma con grandi qualità".

Ci sono alcune assenze come Ciavattini squalificato e Riccardi che sta disputando l'Europeo.
"Qualcosina tutte le squadre possano perdere in questo periodo, ci sono le nazionali e qualche infortunio. Cercheremo di mettere in campo una squadra competitiva e abbiamo giocatori per fare una grande partita. A noi interessa fare sempre bene, avere anche una piccola crescita sempre e vogliamo fare anche risultato vista la classifica".

All’andata il Chievo ci ha messo in difficoltà, in casa hanno battuto tutte le grandi.
"Si è una grande squadra, qualche anno fa hanno vinto il campionato. Non è una sorpresa assoluta, è una squadra che ci ha messo in difficoltà sotto il profilo del gioco e la rispettiamo tantissimo, fermo restando che stiamo attraversando un buon momento. Io credo che sarà una gran bella partita, molto equilibrata, speriamo di non complicarcela ancora di più".