Torino Primavera, Coppitelli: "Abbiamo concesso pochissimo alla Roma, è un grande risultato"

31/01/2018 alle 16:55.
primavera-roma-frosinone-coppitelli

Federico Coppitelli, allenatore del Torino Primavera ed ex tecnico delle giovanili giallorosse, ha parlato al sito ufficiale granata dopo la vittoria della sua squadra contro la Roma per 2-1, ed il conseguente approdo in finale di Coppa Italia Primavera. Ecco le sue dichiarazioni:

"E' un grande risultato, che ci riempie di orgoglio. Il miglior modo per difendersi oggi era attaccare e siamo stati bravi a metterli in difficoltà. Anche sul 2-1 abbiamo concesso pochissimo alla Roma e per questo non posso che fare i complimenti ai ragazzi. Abbiamo iniziato il 2018 in un modo fantastico. Stiamo continuando a migliorare. Siamo usciti con l'amaro in bocca dalla gara di Roma ed oggi abbiamo vinto: due risultati che certificano la nostra grandissima crescita. Questo è un campionato sta scoprendo di volta in volta le proprie carte, per cui anche valutare eventuali miglioramenti può essere difficile. Ero contentissimo sabato, quando abbiamo pareggiato con tanti cambi in casa della seconda della classe, e lo sono ancora di più oggi.
Dopo la semifinale del Viareggio dello scorso anno, la finale di Coppa quest'anno: stiamo mantenendo una continuità che in questo torneo non è scontata. Giocare contro la Roma è stato emozionante, perché conoscevo tantissimi ragazzi: faccio a loro i complimenti, perché è stata dura. Sapevamo che oggi sarebbe venuto a Grugliasco anche Antonucci e che sarebbe stata una battaglia fino all'ultimo. Abbiamo affrontato questi due elementi al meglio, senza concedere e limitando le qualità del giocatore, meritando nei 180' il passaggio del turno.
De Angelis? È un giocatore di grande importanza per noi. Oukhadda ha giocato con qualche acciacco fisico ed ha fatto bene, poi ci serviva qualcuno che riuscisse a gestire al meglio le giocate nello stretto. Ringrazio i tifosi per il loro contributo fondamentale"

(torinofc.it)

VAI ALLA NOTIZIA ORIGINALE