Primavera, A. De Rossi: "Squadra stanca e sfortunata, servono passi avanti da tutti"

09/04/2017 alle 13:07.
apoel-v-as-roma-uefa-youth-league-6

ROMA TV  - Alberto , allenatore della Roma Primavera, ha parlato ai microfoni del canale ufficiale del club a margine della gara con il , pareggiata per 3-3. Queste le sue parole:

Roma meglio nel primo tempo, nel secondo è successo di tutto.

E’ successo quello che si può produrre a livello fisico, siamo stanchi e con tante partite qualcosa si accusa, la squadra ha da tempo un decadimento fisico e mentale. Non dimentichiamo che questi ragazzi partecipano a tante manifestazioni, tanti sono nazionali. Bene nel primo tempo ma in un gioco di movimento se non stai bene e gli altri invece si, questi ti surclassano

Roma sfavorita anche negli episodi

Nel momento negativo anche la buona sorte potrebbe aiutare, invece. Ci andrebbe bene che fosse indifferente, invece è proprio contraria. Come con l’Entella, è successo anche oggi, ci va tutto contro e la squadra non riesce a reagire.

Il cammino per final eight?

Ho appena finito di fare un discorso alla squadra e ho fatto i complimenti ai ragazzi, non era facile e abbiamo tenuto a distanza ed Entella. Cercheremo di raggiungere l’Atalanta, altrimenti difenderemo il terzo posto per giocare in casa i playoff

Come uscire da questo momento?

Bisogna ritrovare freschezza atletica, che è alla base di tutto. Servono tante energie. Sarebbero anche da rivedere i calendari, ci sono stati mesi pazzeschi per noi, questi sono giovani che fanno 45 partite l’anno e non è facile essere sempre al 100%. L’unica cosa negativa è che vorrei vedere qualche passo avanti anche da parte di chi è meno ‘pronto’ rispetto agli altri, chiunque deve dare il proprio contributo in partite come questa.