Belgio, Martinez: "Nessun litigio con Nainggolan: la sua esclusione è per motivi tattici"

09/06/2018 alle 09:30.
west-bromwich-albion-v-everton-premier-league

LE SOIR - Tiene ancora banco l'esclusione di dalla lista dei "Diavoli Rossi" che prenderanno parte al Mondiale in Russia al via il 14 giugno. A commentare nuovamente le motivazioni della scelta è il ct del Belgio, Roberto Martinez, in un'intervista al quotidiano francese torna sull'argomento: "Non ho scelto semplicemente per motivi tattici. Ovviamente, è più interessante per i media e il pubblico pensare che ci sia qualcosa di controverso dietro la mancata convocazione di . Come una discussione tra lui e me, per esempio. Ma mi dispiace, non è questo il caso. Ho semplicemente preso le mie decisioni sulla base di quello che ho visto negli ultimi due anni ", ribadisce il ct.

"Per me sarebbe stato molto più facile andare a convocare i giocatori più popolari, non ci sarebbero state reazioni negative ma non sarebbe stato un comportamento professionale da parte mia. Non sarei mai sopravvissuto sette anni in Premier se fossi stato condizionato dall’umore della gente. La verità è che le mie decisioni possono anche non essere capite, ma io le prendo sempre in funzione del bene della squadra", chiosa.

VAI ALLA NEWS ORIGINALE