ALISSON: "A Roma sono felice. Finora nessuna offerta, penso solo al Mondiale"

12/06/2018 alle 13:30.
img_3396

torna a parlare. Il della Roma è intervenuto in conferenza stampa dal ritiro della nazionale brasiliana a Soci, dopo il primo allenamento della Seleçao in vista del debutto ai Mondiali 2018 di domenica prossima contro la Svizzera.

Tra i tanti argomenti toccati anche quello del suo futuro: "Siete ansiosi di conoscerlo, vero?", risponde ridendo alle domande dei cronisti sulla sua permanenza in giallorosso. Poi   torna serio: "Sono molto concentrato sul Mondiale e non voglio che nulla interferisca. C'è il mio procuratore che sta affrontando la questione assieme alla Roma. Farò la scelta migliore per me e per la Roma, indipendentemente dal fatto se resterò o meno. Al momento mi concentro sul presente, al resto penserò dopo".

"Le voci sul mio futuro? Cerco di non leggere certe notizie, è d'aiuto. Parliamo di cose reali, finora non c'è stata alcun'offerta, non c'è stato nulla di ufficiale - prosegue - Sono concentrato sul presente, ho un contratto con la Roma, sto bene in Italia e sono particolarmente felice di rappresentare il mio paese".

ha poi parlato anche del suo momento di forma: "Nel calcio bisogna dimostrare tutto in ogni partita. Ho avuto il posto in Nazionale con il mio impegno e grazie all'aiuto dei miei compagni. Ho avuto momenti difficili, ma sono riuscito a conservare il posto da titolare. Ho risposto sul campo ai dubbi, non solo per quanto riguarda la Seleçao. Anche nella mia stagione alla Roma ho dato prova del mio potenziale. Ma non voglio fermarmi qui". L'obiettivo è quello di vincere il Mondiale: "La più grande qualità di questo gruppo? La voglia di vincere. Abbiamo lavorato tanto per essere qui, tutti abbiamo iniziato la stagione pensando a questo obiettivo. Arrivare fino a questo punto è stato un sogno, la voglia di vincere sarà la nostra arma in più".