Italia, Pellegrini: "I 'vecchi' sono punti di riferimento per noi: ce li teniamo stretti"

28/03/2018 alle 12:22.
italy-trainig-session-and-press-conference-4

Al termine della sfida con l'Inghilterra, ha parlato Pellegrini in mixed zone. Queste le parole del centrocampista giallorosso, uscito a 10 minuti dalla fine per un colpo ricevuto al polpaccio: "Ho visto una squadra che aveva la fame giusta, con la voglia di riprendere la partita e di andare a vincerla anche. Ricordiamoci che giocavamo a Wembley contro l'Inghilterra che è una signora squadra, noi abbiamo questo tempo per crescere e continuare a lavorare e dobbiamo sfruttarlo al 100% perché abbiamo voglia di far bene".

Poi sulla presenza dei più esperti nel gruppo, ecco il pensiero di Pellegrini in cosa possono aiutare i giovani come lui: "Sicuramente sugli atteggiamenti, però ci sono dei grandi che sono dei punti di riferimento per noi giovani e ce li teniamo stretti".

Sul futuro del ct: "Io non so se a giugno il  sarà ancora lo stesso, non dipende da noi e credo nemmeno da lui. Ma so che lui è ambizioso e che comunque abbiamo tutto il tempo di ricostruire, purtroppo: non andare al Mondiale è un dolore, ma almeno ci dà questo vantaggio".