Fiorentina-Roma, Pioli: "Un buon punto, ma i ragazzi erano delusi per la mancata vittoria. Rigore? Si può dare come non si può dare"

03/11/2018 alle 20:13.
spal-vs-fiorentina

Dopo i due pareggi rimediati nelle precedenti giornate di campionato contro Cagliari e Torino, la conquista il terzo pari consecutivo nell'anticipo dell'11° turno di Serie A contro la Roma: Alla rete di Veretout segnata su rigore ha risposto il gol di . Nel corso del post-partita il tecnico viola Stefano Pioli si è fermato nella mixed zone dello stadio Artemio Franchi per rispondere alle domande dei giornalisti presenti. Queste le sue parole:

PIOLI A SKY SPORT

Potevate raddoppiare prima del pareggio finale della Roma.
"Partita equilibrata e combattuta. Quando giochi contro squadre così fortei, ti puoi aspettare che ti possano colpire da un momento all'altro. Ho poco da rimproverare ai miei perché abbiamo giocato con personalità e abbiamo tenuto testa ad una squadra molto forte".

C’è stata solidità in difesa importante.
"Credo che siamo stati pericolosi, magari non siamo stati precisi e determinati in alcune situazioni. Ma la squadra ha tenuto bene il campo, è normale soffrire contro la Roma. Non siamo stati neanche molto fortunati".

Una valutazione su Pjaca?
"Doveva giocare dal primo minuto, poi ha avuto un contrattempo. Lui sa che lo stimo, è un grande professionista e ha qualità. Non è entrato male, ma è stato sfortunato. Deve avere più gioia a giocare, mettere da parte le aspettative e mettere in campo il suo potenziale. Sono sicuro lo farà. Ci si aspetta tanto perché riconosciamo le sue capacità ma questo non deve essere un peso per lui. Si allena bene, lo vedo in crescita. Siamo tanti e siamo ambiziosi, ci stiamo giocando ogni partita. Abbiamo sempre lottato e giocato: i ragazzi hanno una tenuta caratteriale che mi rende orgoglioso di allenarli".

Nell'ultima fase hai cambiato a centrocampo, quali sono state le tue letture nel finale in cui la Roma spingeva?
"Non abbiamo cambiato il sistema di gioco, mi serviva fisicità in mezzo al campo perché loro sono forti. Benassi aveva preso anche una botta e Dabo mi ha dato la presenza fisica che serviva. Purtroppo loro sono stati più bravi e fortunati nella rete, era difficile che la palla passasse lì".

Il rigore c’era?
"Dobbiamo analizzare le partite, parliamo delle partite. Mi è piaciuto quello che ha detto . Si può dare e non si può dare, l’arbitro l’ha dato e si accettano le decisioni".

____________________________________________________________________________________________

PIOLI IN CONFERENZA STAMPA

“E’ un buon punto frutto di una bella prestazione. Se non chiudiamo le partite, il rischio di non vincere c’è. Se abbiamo pareggiato le ultime partite è perché dobbiamo migliorare a gestire il vantaggio. Purtroppo non siamo riusciti a raddoppiare, ma non devo dire nulla ai miei giocatori. Abbiamo sofferto, ma ci sta. I miei giocatori erano delusi per l’1-1, questo è un bene. In mezzo al campo avevamo bisogno di fisicità. Gerson per me è più una mezz’ala che un attaccante esterno. Facevamo fatica a palleggiare. Mettere Chiesa a fronteggiare contro i due difensori centrali mi sembrava la soluzione migliore".

Errore di Chiesa nel mancato 2-0?
"Non lo so, ma dobbiamo fare un salto in avanti in queste situazioni perché eravamo due contro uno".

Simeone?
"La prestazione di Giovanni è stata positiva, ha allungato la squadra e si è procurato il rigore. Sta subendo il fatto che gli manchi il gol. Se avessimo segnato il 2-0, parleremmo di una grande prestazione dell’attacco".

Pjaca?
"E’ entrato bene, purtroppo la smanacciata di Lafont lo ha preso in contropiede. Ha avuto un contrattempo, per questo motivo non ha giocato. Non abbiamo fatto bene quando abbiamo lasciato una palla importante a , per il resto la Roma non ha avuto situazioni pericolose come noi. I nostri difensori hanno lottato con in modo energico. Molti di voi sarebbero stati contenti di questa prestazione, io no, volevo vincere. Abbiamo perso partite contro le grandi squadre, ma sempre di misura, sul piano della tenacia stiamo facendo passi in avanti. Vogliamo fare di più. Ho fatto i complimenti ai ragazzi, ma erano delusi per il pareggio, questo è l’atteggiamento giusto, dobbiamo rimetterci in pista da domani mattina".

Il rigore?
"Decide L'arbitro.  ha parlato nel modo giusto. Si può dare e non dare".

Batistuta e Sousa?
"Non li ho visti. Pensavo che Bati venisse a trovarci, lo avrei salutato volentieri. Non sapevo che Sousa ci fosse".