Milan-Roma, PELLEGRINI: "Anche noi siamo una grande squadra. Bravi a soffrire nel momento migliore del Milan" (VIDEO)

01/10/2017 alle 21:11.
pellegrini-peres-qarabag-roma

Queste le dichiarazioni di Lorenzo Pellegrini, centrocampista della Roma, rilasciate alla stampa al termine della gara con il Milan:

PELLEGRINI IN MIXED ZONE

E’ stato difficile entrare così all’improvviso con quei ritmi?
Sì, non ero caldo ma sapevamo di questo problema di , che mi ha permesso di fare un pre-riscaldamento e non essere impreparato. Inizialmente non è stato semplice ma ci ho messo poco a scaldarmi.

La vittoria è un segnale al campionato?
Sapevamo che sarebbe stato difficile, il Milan è una grande squadra ma volevamo i 3 punti, cosi come ogni partita e ci siamo riusciti.

Bella prestazione a differenza di Baku. Cosa vi ha detto il tecnico?
Lì è stata una partita complicata per tante cose, Abbiamo avuto gliinfortunio di e Defrel,, il campo non era in ottime condizioni, poi il viaggio lungo. Insomma avevamo tante cose che poi diventano alibi che contano ma nonostante ciò abbiamo tenuto botta e vinto. Anche oggi abbiamo fatto quello che dovevamo e abbiamo portato a casa il risultato.

Con il Milan fai sempre grandi partite. Cosa hai detto a che ti ha levato un assist quando l’hai mandato in porta?
Sì, l’anno scorso con il abbiamo perso, quest’anno è andata meglio. L’assist? Più che altro era per lui, quando ha segnato ero più contento di lui. L’importante è che ha segnato, è speciale e se lo merita.

Siete soddisfatti di questa parte di stagione?
Credo di sì. Io lo sono sia di quello che ho fatto io che della squadra. Abbiamo fatto queste vittorie che ci permettono di affrontare meglio il resto della stagione. Al ritorno ci sarà il , cercheremo di vincere anche quella.

Per la prima volta avete affrontato una grande e avete vinto. Vi sentite tali anche voi?
Assolutamente sì, non era scontato vincerle tutte, a Roma è successo tante volte. Ora ci godiamo la pausa e poi ripartiamo forte.


PELLEGRINI A ROMA TV

Serata magica...
C'è stato un percorso di crescita in questi due anni e mezzo, aiutato molto dal mister e cerchiamo di continuare. Oggi è stata una gara importante da vincere, ora meglio di andare in nazionale dopo aver vinto a Milano non c'è nulla di meglio

Come sei entrato?
Ero tranquillo, Kevin purtroppo aveva avuto un piccolo risentimento. Il mister mi aveva detto che c'era la possibilità di entrare e ho preparato la gara come se avessi dovuto giocare e è andata bene

Avete libertà di scelta nelle posizioni di centrocampo?
Si, il mister ci da un'impostazione ma eravamo due destri ma anche giocando con i mancini preferiamo giocare a piede invertito. Il mister ci lascia libertà, abbiamo dei compiti tattici da svolgere ma in nostro possesso c'è abbastanza libertà sul ruolo

Piedi per terra anche quando arriveranno le critiche...
Certo, è la base di tutto. E' normale che se si sbagliano le partite arrivano le critiche, ma è il nostro lavoro e andiamo avanti lo stesso.


PELLEGRINI A MILAN TV

È stata una gara equilibrata fino al gol, bravi noi a soffrire fino al vantaggio e gestire poi il finale. Il Milan ha fatto un mercato importante, ha preso grandi giocatori. Sono una grande squadra ma forse è ancora troppo presto per esprimersi sulla corsa allo scudetto, sono però certo che lotteranno fino alla fine. Il loro centrocampo poi è molto forte, è una mediana compatta.