Roma-Sassuolo, Di Francesco: "I particolari fanno la differenza in queste partite. Io alla Roma? Non è il momento di parlare di futuro"

19/03/2017 alle 23:05.
fiorentina-sassuolo

Queste le parole del tecnico del alla fine del match perso dalla sua squadra per 3-1 contro la Roma all'Olimpico. Malgrado il vantaggio, i suoi si sono fatti rimontare dai gol di , e .

DI FRANCESCO A SPORTMEDIASET

Defrel ha avuto l'opportunità di chiudere il match, ma non è stato cinico. Non siamo riusciti ad avere le stesse trame di gioco per tutti i 90', volevo togliere alcune situazioni a Berardi che è in un momento particolare. Ci sono dei particolari che fanno la differenza, alcuni momenti della gara li abbiamo gestiti male, abbiamo avuto troppa leggerezza, fatte giocate superficiali. Dovevamo concretizzare di più, è capitata un'occasione balorda e la Roma ha segnato, però i ragazzi mi sono piaciuti, sono stati coraggiosi, in alcune letture però non mi è piaciuta. Mazzitelli si è infortunato durante il torello, poi si è fatto male Letschert, forse questi infortuni sono dovuti alle tante partite giocate. Io alla Roma? Non è il momento di parlare di futuro, ho due anni di contratto manca diverso tempo, ma mi inorgoglisce essere accostato a squadre come la Roma. Voglio finire alla grande il campionato”.

DI FRANCESCO A SKY SPORT

Esperienza da alla Roma
Non mi piaceva come ruolo, oggi mi trovo qui ad allenare

Avete messo in difficoltà la Roma all'inizio?
Atteggiamento perfetto nella prima ora, abbiamo giocato di qualità. Siamo andati sotto immeritatamente e psicologicamente abbiamo pagato. I nostri giocatori non sono paragonabili a quelli della Roma ma mi tengo stretto questo gruppo

Berardi?
Oggi mi è piaciuto molto, anche Defrel è stato importante, ha fatto bene ma poteva fare qualche gol in più. Quando ssi viene a giocare in questi campi e si crea così tanto bisogna metterla dentro, altrimenti poi capita quello che è successo sul gol di

Era fallo di sul secondo gol?
Non mi sono lamentato, non l'ho visto, ce l'avevo coi miei. Era una palla nostra del e invece di giocarla l'abbiamo rinviata, sbagliando, ed eravamo in pieno recupero. Se avessi capirei i lanci lunghi, ma così che senso ha?

Berardi può fare il centravanti?
Oggi tutta la squadra è stata poco brillante nel finale, uando capita così aumento spesso il peso là davanti. Berardi quindi si è trovato spesso da riferimento offensivo, altre volte era andata bene, stavolta no

Saluterai ?
L'ho già salutato, per educazione...

L'ambiente romano com'è?
Io non ascoltavo radio, non sentivo nulla. Fa tutto parte del gioco, l'ambiente non aiuta, spesso bisogna distaccarsi. Luciano poi è anche un po' personaggio, questo suo modo di fare non ce l'ha solo con i giornalisti, ma anche negli spogliatoi