ZANIOLO: "Un onore indossare la maglia della Roma. L'esordio? Un'emozione inspiegabile" (VIDEO)

03/10/2018 alle 18:42.
sessione-di-allenamento-dellas-roma-22

DAZN - Il centrocampista della Roma, Niccolò Zaniolo, ha parlato ai microfoni dell'emittente streaming . Queste le sue parole:

"Per me è un onore indossare questa maglia. Mi alleno giorno dopo giorno per dimostrare al mister che sono pronto. per adesso le opportunità le ho avute, ora non devo fermarmi."

Arrivato alla Roma non hai avuto la sensazione di trovare poco spazio?

Appena è arrivata la chiamata ho subito detto si perchè volevo confrontarmi con grandi campioni. In punta di piedi  mi sono presentato al gruppo, loro sono stati bravissimi ad accogliermi. Su tutti , che mi ha dato tanti consigli, cerco di rubargli il più possibile. Lui è una bandiera per quello che fa sia dentro che fuori dal campo. Ha vinto un mondiale e non a caso è diventato una bandiera della Roma

Qual è il prossimo passo in avanti che deve fare la Roma?

Ora c'è l'Empoli, la Roma deve andare in campo sapendo dei propri mezzi e vincere la gara. La continuità è fondamentale

Conosci bene Caputo...

Con lui all'Entella ho avuto la prima esperienza da professionista, mi ha dato una grande mano.

Tuo padre ha sempre detto che somigli a Pastore...

Mi sembra eccessivo, lui è un grande campione. Ci provo a fare quello che ha fatto lui ma non sarà facile

In quale ruolo ti trovi meglio?

Dove il mister mi dice di giocare, sia mezz'ala che trequartista.

Cosa hai provato nelle ore precedenti all'esordio in ?

Un'emozione quasi inspiegabile, quando il mister mi ha detto che avrei giocato quasi non ci credevo, Ho pensato: 'perchè non provarci fino in  fondo. ..' La partita è andata male ma puo' essere un punto di partenza per il futuro

Cosa ti ha detto ?

Mi ha dato segnali di incoraggiamento, un grande onore ricevere parole importanti da Francesco e Daniele, mi hanno dato grande carica per affrontare la partita nel migliore dei modi

La tua top 11?

Modulo : De Gea; Carvajal, Ramos, T. Silva, Marcelo; , Kroos, Modric; Ronaldo, Neymar e .