PELLEGRINI: "Resto alla Roma, per lo scudetto bisogna lavorare tanto" (VIDEO)

06/07/2018 alle 13:21.
pellegrini-villa-stuart-microfoni

Lorenzo Pellegrini, centrocampista della Roma, ha parlato alla stampa a margine delle visite mediche che si sono svolte stamattina a Villa Stuart. Queste le sue parole:

Le sensazioni in vista del ritiro?
Positive, a partire dalla visite. Ci stiamo muovendo bene, Abbiamo fatto tanti acquisti, sarà importante conoscersi bene da subito per fare bene in campionato.

Che stagione sarà? 
Spero migliore dello scorso anno, magari fare bene con continuità. E' sempre importante migliorarci, vale sia per me che la squadra.

Ci siete anche voi per lo scudetto?
Dobbiamo lavorare tanto, abbiamo fatto acquisti ma anche le altre squadre. Dobbiamo fare qualcosa di più. Il campionato è lungo, dobbiamo fare meglio dello scorso anno.

Ronaldo?
È il giocatore più forte al mondo. È una cosa positiva per il calcio italiano è per noi giovani è positivo.

Dopo l’addio di vi sentite più responsabilizzati? 
Si, ma lo avrei sentito comunque. Mi ci sarei sentito anche senza la sua partenza. Ci dispiace della sua partenza, sicuramente, ma al di là del giocatore che tutti conosciamo è un uomo che dentro lo spogliatoio ti fa stare bene. Ci dispiace, ma pensiamo a noi, ora è un giocatore dell'

Potete fare meglio in
È importante guardare a noi stessi, migliorarci e se lo facciamo qualche soddisfazione.

Il reparto pià rivoluzionato è il centrocampo, i nuovi arrivi possono spingerti ad andare via? 
Assolutamente no, ho voglia di rimanere. So che sono stati presi tanti giocatori, come Pastore che farà la mezzala. Alla fine penso a me stesso e credo che se continuerò a migliorarmi tutti troveremo il nostro spazio.

C’è rammarico per l’Italia fuori dai mondiali? 
Si, non ci sono squadre troppo superiori. È un peccato, ci sarà da stimolo per gli anni che vengono.