ALISSON: "Un peccato la partenza di Nainggolan. Il mio futuro? No comment" (AUDIO)

28/06/2018 alle 11:36.
alisson-brasile-2

torna a parlare. Il della Roma, al termine della gara di ieri sera tra Brasile e Serbia che è valsa alla Seleçao la qualificazione agli ottavi di finale dei Mondiali, si è espresso sul percorso dei verdeoro e anche sulle ultime in casa Roma. «La qualificazione agli ottavi era il nostro primo obiettivo - le sue parole - Abbiamo disputato tre partite difficili, beccando tre squadre che hanno lavorato forte per battere la nazionale brasiliana. Noi con la qualità tecnica e tattica, anche in difesa, siamo stati in grado di arrivare fino a qui. Ora sembra che inizi davvero il Mondiale con gli ottavi, andiamo a Samara per vincere: ci aspetta il Messico che ha fatto fuori la Germania».

Un passaggio anche sui tanti messaggi di sostegno che gli sono arrivati dall'Italia. «Mi fa tanto piacere. Sento anche i miei amici che ho in Italia e su mi scrivono i tifosi romanisti».

Poi il commento sulla partenza di . «Gli mando un grande in bocca al lupo, spero sia felice nella sua vita. Lui è un grandissimo professionista, ha fatto la sua storia a Roma. Ha lasciato tutto lì. E’ un peccato, è un grande: sul campo ha dimostrato di essere forte. Ripeto, un grande in bocca al lupo per il suo futuro». Riguardo alle domande sul suo, di futuro, preferisce invece non rispondere.

VAI ALLA NEWS ORIGINALE