GANDINI: "Opportunità impagabile, con umiltà e consapevolezza ce la giochiamo. Stagione straordinaria di Salah"

13/04/2018 alle 13:50.
14efcca8-e957-4037-ace4-c38f802c6e9c

Arrivano le prime reazioni dopo il sorteggio delle semifinali tra Roma e Liverpool. A commentare il sorteggio che ha decretato Roma-Liverpool in semifinale di è l'amministratore delegato giallorosso, Umberto Gandini, presente a Nyon. Queste le sue dichiarazioni alla stampa:

GANDINI A SKY SPORT

Contenti per il sorteggio?
"Siamo molto contenti di essere qui a questo sorteggio. Essere arrivati a queste semifinali è un risultato intermedio molto importante. Ora abbiamo andata e ritorno col Liverpool, squadra di grande tradizione, ci prepareremo al meglio".

torna da avverario.

"Momo sta facendo una stagione straordinaria, aveva espresso desiderio di partire, sarà importante ritrovarlo, sta facendo stagione straordinaria. A Roma stagione bellissima e ci ha permesso di arrivare in ".

Che accoglienza avrà?

"Sarà una bellissima serata di calcio e sarà importante andare ad Anfield, che è un tempio del calcio, e giocare. Poi avremo il vantggio di giocare a casa e avremo la spinta del pubblico".

La finale del 1984.

"Credo che i tifosi speravano di avere opportunità per la rivincita, attesa è molto forte in città e questo ci ha dato il destino e abbiamo opportunità straordinarie per pensare anche di arrivare a qualificazione finale. 

La Roma può vincere la ?

"Arrivare in finale è un'opportunità impagabile. Con umiltà e consapevolezza di quello che stiamo costruendo e siamo, merito e onore di essere qua, abbiamo il dovere di giocarcerla per tifosi, città e calcio italiano".

Prova sensazioni simili a quelle vissute col Milan?
"E’ stata una notte magica come tante nella mia carriera milanista. Quella che mi viene in mente è quella perfetta contro il Manchester United che ci qualificò alla finale. Quello che mi ha dato l’Olimpico l’altra sera è da ascrivere ai primi posti della mia carriera da dirigente".

Istanbul è cancellata o resterà per sempre?
"Istanbul fa parte di un percorso, è una tappa. Abbiamo avuto la possibilità di rigiocarla due anni dopo e di vincere quella finale. Fa parte del passato, adesso mi interessa giocare la semifinale con un’altra squadra ed è la prima volta che giocherò una partita ad Anfield, uno dei templi del calcio mondiale".


GANDINI A ROMA TV

Sensazioni sul Liverpool.

"Squadra molto pericolosa cosí come lo erano le altre due quindi giá il fatto di esserci è un grandissimo onore e una gransissima soddisfazione. Ci giochiamo l'accesso a una finale di ed é un'occasione che capita a poche squadre poche volte e quindi lo stimolo é altissimo. Giocheremo in casa il ritorno e siamo pronti per portare sempre piú avanti la nostra Roma".