MANOLAS: "A Roma si gioca per vincere. Nainggolan ha sbagliato, ma è un campione. Il mio desiderio è vincere qui"

04/01/2018 alle 14:50.
ac-milan-v-as-roma-serie-a-29

SKY SPORT - Il difensore della Roma, Kostas , è intervenuto ai microfoni dell'emittente satellitare e ha parlato del momento dei giallorossi. Queste le sue parole:

Cosa rappresenta la partita contro l’Atalanta?
"È importantissima, dobbiamo ripartire perché ultimamente non abbiamo trovato i risultati. Abbiamo lavorato benissimo e dobbiamo essere pronti, dobbiamo vincere per forza".

Le parole di Monchi sulla mentalità sono uno stimolo per voi?
"Sono d’accordo con le parole del direttore, a Roma si gioca per vincere: chi non ha questa mentalità non deve avere spazio in questa squadra". 

Quando ci sei tu in campo la Roma alza la percentuale di vittorie, che cosa stai dando alla squadra?

"Io sto provando a mettercela tutta per aiutare la squadra, sto dando sempre il massimo e spero di vincere ogni partita. Non succede sempre però il mio compito è dare il massimo per vincere qualcosa con la Roma".

Perché avete avuto questa flessione? 
"Contro il Chievo e abbiamo sfortuna, ma non possiamo appellarci solo a quello, contro il Torino abbiamo creato molto ma non siamo riusciti a sfruttare quanto creato. Contro la , abbiamo sbagliato l’approccio ma nel secondo tempo meritavamo di più. Contro il potevamo chiuderla prima. Quest’anno stiamo creando tanto ma non riusciamo a trovare tanti gol, sono fiducioso di riprendere questa situazione perché siamo una squadra forte". 

Che problema hanno e Schick?
"Non posso dire che hanno qualche problema, sono due campioni, sono molto fiducioso che alla fine arriveranno i gol perché ce la mettono tutta e lavorano bene in allenamento. Sono sicuro che faranno gol".

Nelle ultime settimane problemi di troppo sulle palle inattive. 
"Se ricordo bene abbiamo preso soltanto due gol da palla inattiva, non posso dire ci sia un problema. Abbiamo lavorato quasi sempre benissimo in fase difensiva. Siamo la miglior difesa del campionato, spero di continuare ad esserla".

Sul caso . Che idea hai?
" sa di aver sbagliato come possiamo sbagliare tutti e ha chiesto scusa, lui è un campione ed è fondamentale per noi, ripartiamo tutti".

Perché il 'no' allo Zenit?
"C'era l'offerta ed eravamo molto vicini, ma alla fine sono voluto rimanere fortemente, il mio desiderio è di vincere con la Roma, ho rinnovato il contratto e sono felice qui. Prometto ai tifosi di dare sempre il massimo per questa maglia".