TOTTI: "Avrei voluto giocare con Ronaldo. Per la Figc ripartirei da Tommasi" (VIDEO)

29/11/2017 alle 17:10.
francesco-totti

CORRIERE.IT - , ex capitano e ora dirigente della Roma, ha rilasciato un'intervista al quotidiano milanese, che sarà pubblicata nell'edizione cartacea di domani. Questa un'anticipazione dell'intervista, rilasciata attraverso un video pubblicato sul sito web del giornale: "Mi imbuco spesso nello spogliatoio - dice -, quasi tutte le mattine o i pomeriggi quando la squadra si allena. Fortunatamente sono rimasto a contatto con lo spogliatoio, con il mister, perciò rivivo le stesse sensazioni senza spogliarmi. Sono abbastanza facilitato".

Come hai vissoto l'eliminazione dell'Italia?
"Malissimo, come me, tutti gli italiani non pensavamo all'ipotesi di una mancata qualificazione. Purtroppo è successo, è un episodio che ha sconvolto non solo l'Italia ma tutto il mondo. Vedere un Mondiale senza Italia è molto strano, fa effetto"

Nomi per far ripartire il calcio italiano?
"Di nomi se ne fanno tantissimi, a me piacerebbe che prendesse in mano tutto quanto Damiano Tommasi, non solo perché è un amico ma perché è una figura bella, giovanile, trasparente, conosce il calcio italiano, conosce tante persone. E' una persona che può prendere in mano la federazione"

Con chi avresti aver voluto giocare?
"L'unico rimpianto della mia vita calcistica è di non aver potuto giocare con Ronaldo, sarebbe stato il mio sogno ma anche il suo. Di gol ne ha fatti abbastanza però con me dietro penso che ne avrebbe fatti molti di più. Forse..."