ROMA-TORINO 3-2: sofferenza e caparbietà, i giallorossi si prendono i primi 3 punti del 2019 (FOTO, VIDEO e RADIOCRONACA)

19/01/2019 alle 12:13.
whatsapp-image-2019-01-19-at-16-39-58-2

DALLO STADIO OLIMPICO LR24 - Forza, sostanza ma anche disattenzioni. C'è di tutto nella prima Roma 'versione campionato' del 2019, che però strappa il massimo risultato con il Torino. Finisce 3-2 all'Olimpico una partita ricca di emozioni.

Dopo i primi minuti in cui il pressing di un Toro in emergenza costringe i giallorossi sull’attenti, la giocata che sblocca la partita. Che è un po’ il manifesto della caparbietà di Nicolò Zaniolo: punizione di Kolarov, torre di Fazio e prima conclusione del classe ’99, Sirigu respinge, sulla ribattuta Zaniolo arpiona il pallone con il destro e poi conclude con il sinistro. Alla mezz’ora il raddoppio giallorosso arriva da un calcio di rigore: intuizione di Karsdorp che pesca in verticale El Shaarawy e lo lancia a tu per tu con Sirigu, il portiere granata non arriva sul pallone ma sui piedi dell’attaccante giallorosso. Giacomelli indica il dischetto e Kolarov sigla così il 2-0. Sui piedi di El Shaarawy arriva la chance per il possibile 3-0 nel finale di primo tempo. Ma il Toro ha l’opportunità di rientrare in partita: contropiede con difesa scoperta, Iago Falque centra il palo.

Dzeko in avvio di ripresa si divora il gol che metterebbe più tranquillità ai giallorossi, ma su una sbandata della difesa il Toro accorcia. Su un azione insistita di Belotti e una conclusione ribattuta al limite dell’area Rincon trova un varco e la sua conclusione finisce alla sinistra di un Olsen preso in controtempo. Il Toro si riporta in partita e trova il pari con Ansaldi. I fantasmi di Cagliari si riaffacciano ma c’è ancora tempo per recuperare, Di Francesco cambia e butta nella mischia Schick. Si passa al 4-4-2 e dai piedi del ceco parte il gol del 3-2 giallorosso. Dalla destra Schick controlla e scarica al centro per Pellegrini, palla in verticale per il destro vincente di prima intenzione di El Shaarawy. Il Toro però impensierisce sempre i giallorossi, Belotti su servizio di Berenguer spara fuori e fa tremare l’Olimpico. Nel recupero Kolarov su un tiro di Schick respinto da Sirigu trova il gol ma da posizione di fuorigioco

IL TABELLINO

ROMA: Olsen; Karsdorp (80' Santon), Manolas, Fazio, Kolarov; Cristante, Lo. Pellegrini; Under (6' El Shaarawy), Zaniolo, Kluivert (72' Schick); Dzeko.
A disp.: Fuzato, Greco, Marcano, Lu. Pellegrini, Nzonzi, Pastore, Coric.
All. Di Francesco.

TORINO: Sirigu; Djidji, NKoulou, Lyanco (83' Berenguer); De Silvestri, Rincon, Ansaldi, Ola Aina; Iago Falque (55' Zaza), Belotti, Parigini (75' Edera).
A disp.: Ichazo, Rosati, Bremer, Ferigra, Adopo, Millico.
All. Mazzarri.

Arbitro: Giacomelli di Trieste. Assistenti: Meli e Del Giovane. IV uomo: Maresca. VAR: Irrati. AVAR: Schenone.

Reti: 15' Zaniolo, 34' Kolarov, 51' Rincon, 67' Ansaldi, 73' El Shaarawy.

Note: spettatori 32.978. Ammoniti Kluivert, Cristante (R), Lyanco, Rincon, Belotti (T). Recupero 2' pt, 4' st.


LA CRONACA DELLA PARTITA - RADIOCRONACA di Massimiliano Guerra


PREPARTITA

14.50 - Squadre rientrate negli spogliatoi, in attesa del fischio d'inizio.

14.43Omaggio dello stadio Olimpico a Dino Viola, scomparso il 19 gennaio del 1991.

14.22 - La Roma entra in campo per svolgere il riscaldamento nel prepartita, preceduta poco prima dal Torino.

14.14 - Entrano in campo i portieri per il riscaldamento.

14.07 - Ufficiale anche la formazione granata, diramata via Twitter dal club: Sirigu; Djidji, NKoulou, Lyanco; De Silvestri, Rincon, Ansaldi, Ola Aina; Iago Falque, Belotti, Parigini.

14.05 - Come annunciato dall'account inglese del club giallorosso, il capitano di giornata sarà Edin Dzeko.

 

14.00 - Ufficiale l'11 della Roma, come riferito dal club tramite Twitter.

Olsen, Karsdorp Manolas Fazio Kolarov, Cristante, Lorenzo Pellegrini, Under, Zaniolo, Kluivert, Dzeko.

13.55 - Come testimoniato tramite un video su Twitter, la squadra giallorossa è arrivata allo stadio Olimpico.

 

13.25 - Le prime indiscrezioni sulla formazione è il giornalista di Sky Sport, Angelo Mangiante, a fornirle tramite Twitter: 4-2-3-1 con Olsen, Karsdorp Manolas Fazio Kolarov, Cristante, Lorenzo Pellegrini, Under, Zaniolo, Kluivert, Dzeko.