Figc: niente deferimento per Reina e il Napoli dopo l'inchiesta dell'Antimafia: "Zittiti i finti moralisti"

03/07/2018 alle 20:50.
reina-a-terra-sconsolato-lr24

Il Tribunale Federale Nazionale ha dichiarato inammissibile il deferimento a carico del , del Palermo e del e dei calciatori Paolo Cannavaro, Josè Reina, del Giovanni Paolo De Matteis, del responsabile della biglietteria e delegato alla sicurezza Luigi Cassano, del direttore commerciale marketing Alessandro 
Formisano, dell'allenatore Salvatore Aronica nell'ambito dell'inchiesta fatta dalla Direzione Distrettuale antimafia di . I giocatori e i loro club per responsabilita' erano stati deferiti dalla giustizia sportiva per aver frequentato pregiudicati legati ad ambienti camorristici.

"La' dove parla l'ignoranza, l'intelligenza sorride in silenzio - la frase postata da Pepe Reina su - E adesso che e' 'passato' tutto - scrive il spagnolo - vorrei ringraziare 
quelli che sono stati vicini,l a gente che davvero mi conosce non avevate dubbi. Grazie a tutti voi famiglia ed amici!! I finti moralisti possono zittirsi pure.Ora pace! C'e' una grande sfida per me i prossimi 3 anni. Sarò pronto!", ha chiosato Reina, dalla
prossima stagione al Milan.