Diritti tv, Micciché: "Trattative Sky-Perform per evitare doppio abbonamento. Salvo 90° Minuto"

13/06/2018 alle 20:08.
malago-scuote-lega-a-micciche-e-candidato-presidente

1,5 miliardi di euro: questa, calcolando anche i diritti esteri e altri bonus, la stima del valore complessivo del calcio italiano secondo la Lega Calcio. "Il calcio italiano è ampiamente considerato a livello nazionale e internazionale", ha spiegato Miccichè. Mentre sull'assegnazione odierna dei diritti tv, il presidente ha sottolineato: "C'è stato un grande consenso da parte dell'assemblea. La decisione è stata all'unanimità". E "quello che si e' riusciti a fare in queste settimane è di grande rilievo per il calcio italiano e per tutto il mondo dell'indotto".

La delibera per l'aggiudicazione dei diritti tv e' stata "approvata all'unanimita'", ha spiegato Micciche', sottolineando che "calcolando anche i diritti venduti all'estero, il calcio 
italiano ha un valore complessivo che supera 1.4 miliardi di  euro". Che può avvicinarsi a 1.5 miliardi con i diritti tv residuali ancora da vendere e i bonus

"So che ci sono in corso trattative tra Sky e Perform per la ritrasmissione dei match di Serie A. Mi auguro che i tifosi italiani non siano costretti ad acquistare due abbonamenti per avere la possibilita' di vedere tutto il calcio in tv", ha proseguito Micciché, che poi annuncia: "Novantesimo Minuto" e' salvo. "Abbiamo richiesto e 
ottenuto maggiore elasticita' da parte dei due soggetti aggiudicatari nella trasmissione dei prodotti in chiaro - ha confermato - Anche per i prossimi tre anni la storica trasmissione 
della Rai andra' in onda. Ho appena chiamato il  della Rai per comunicarglielo". Rimane in vigore comunque, il divieto di trasmettere in chiaro le partite del sabato sera fino al pomeriggio di domenica.