Stadio Roma, c'è l'ok della Conferenza dei Servizi: progetto approvato. Civita: "Prescrizioni su viabilità e mobilità" (VIDEO)

05/12/2017 alle 15:48.
img_1539

DA VIA DEL GIORGIONE DAMIANO FRULLINI - È iniziata nel primo pomeriggio di oggi, intorno alle 15.45, l’ultima seduta della Conferenza dei Servizi che dovrebbe dare l'o sullo . La seduta di oggi, l'ultima della due giorni di riunioni che ha preso il via domani e che fa seguito all'ok con prescrizioni arriva dovrebbe chiudersi intorno alle 19. Dopo la seduta di ieri in cui si sono affrontati i temi relativi all’ambiente, al paesaggio, all’urbanistica e ai servizi interferenti, oggi si parlerà di mobilità, viabilità, e infrastrutture, oltre ai temi residui e a quelli rimasti non trattati nella seduta di ieri. Presenti i rappresentanti dei quattro enti coinvolti (Stato, Regione, Città Metropolitana e Roma Capitale).

LIVE

19.56 - Michele Civita, assessore alla mobilità della Regione Lazio, prende la parola al termine della riunione. Queste le sue parole:

"La conferenza ha approvato il progetto con prescrizioni e raccomandazioni e ha adottato la variante, che dovrà essere approvata dal Consiglio Comunale e tornerà in regione, comprensiva della Convenzione, per le valutazioni di merito. Si chiude una fase lunga, ringrazio gli uffici della Regione che hanno svolto con serietà e trasparenza un lavoro difficile. Ci siamo trovati di fronte ad un lavoro complesso, molto spesso abbiamo trovato pareri contraddittori e posizioni che via via, in modo comprensibile o meno, hanno determinato cambiamenti di parere. Le prescrizioni riguardano molti aspetti, in particolare su mobilità e viabilità privata e pubblica. Per altri temi abbiamo preso atto delle posizioni maggioritarie, ma abbiamo ribadito la necessità e abbiamo invitato il Comune ad inserire nella variante anche un nuovo collegamento e la realizzazione del Ponte di Traiano, per aumentare la sicurezza, anche per ragioni precauzionali. Le prescrizioni riguardano la viabilità privata e soprattutto la mobilità pubblica. Dato che il Comune aveva previsto nella delibera che il 50% delle persone che vanno in quell’area e dei tifosi che raggiungono lo stadio deve arrivarci con la mobilità pubblica, significa che c’è bisogno di un lavoro infrastrutturale per modificare la Roma-Lido, questi lavori sono obbligatoriamente a carico del comune di Roma e del soggetto proponente, mentre la Regione conferma gli interventi di realizzazione di tutta la linea a beneficio di tutti i cittadini e anche dei tifosi. I proponenti e il comune si sono impegnati in modo obbligatorio a fare le opere infrastrutturali, non come recitava la delibera, che diceva “preferibilmente”. Oltre la stazione anche del tracciato per aumentare la portata e la frequenza dei treni durante gli eventi sportivi. Ci sono altre prescrizioni di altra natura che diventeranno di dominio pubblico quando verrà redatto il verbale e ci sarà il parere".

19.46 - La Conferenza dei Servizi approva il nuovo progetto dello a . È quanto si apprende al termine dell'ultima seduta della conferenza dei servizi, a cui hanno preso parte i rappresentanti di Stato, Regione, Città Metropolitana e Roma Capitale, presso la sede della Direzione Regionale Territorio e Urbanistica a via del Giorgione. Il via libera è stato dato con alcune prescrizioni. Nella riunione di oggi sono stati affrontati gli ultimi temi rimasti sul tavolo, relativi a mobilità, viabilità, infrastrutture, servizi interferenti e residue tematiche.

(omniroma)

19.33 - Terminata la seduta della Conferenza dei Servizi: confermato l'ok con prescrizioni al progetto del nuovo impianto, tra le quali l'adozione della variante urbanistica da parte del Campidoglio.

18.05 -Un piccolo giallo quando sono in corso le battute conclusive dell'iter burocratico dello Virginia Raggi, sindaca di Roma, attraverso ha infatti annunciato l'ok arrivato dall'ultima seduta della Conferenza dei Servizi. "Grande risultato per la città. Ok a progetto innovativo e moderno: meno cemento e più verde. Impulso per nuovi posti di lavoro", il commento della prima cittadina della Capitale. Il tweet della Raggi è stato poi rimosso dopo pochi minuti, probabilmente per attendere l'esito definitivo della riunione di oggi pomeriggio.