Ag. EMERSON a LR24.IT: "Oggi è al 75% del suo potenziale. Nazionale? Sarebbe entusiasta. Mercato? Grandi club interessati ma pensa solo alla Roma"

24/03/2017 alle 12:19.
as-roma-v-us-sassuolo-serie-a-23

ESCLUSIVA LAROMA24.IT - Palmieri è forse il giocatore rivelazione della Roma di questa stagione. Ha avuto una crescita costante, che lo porterà con ogni probabilità a vestire la maglia della nazionale italiana. ha creduto in lui fin dai primi giorni di ritiro estivo e il giocatore oggi viene cercato dai più importanti club europei. La redazione de LAROMA24.IT ha contattato in esclusiva Alessio Ceccarelli, agente del brasiliano, per parlare dell'ottima stagione del suo assistito. Queste le sue parole:

L'evoluzione di Palmieri dal preliminare contro il Porto ad oggi..
è un giocatore che ad oggi deve tanto a
, a
che lo ha voluto alla Roma e deve tanto soprattutto a se stesso, perché è un giocatore che ha sempre creduto nelle sue forze, ha avuto una grande autostima. Non si è mai abbattuto e non ha mai mollato. Dove poteva aver commesso degli sbagli, ha fatto mea culpa e si è rimboccato le maniche e ha lavorato sodo per arrivare dove è ora. Sinceramente non è ancora all'apice, nel senso che può crescere ancora. Di questo ne sono convinto al 100%, anzi secondo me ad oggi è al 70-75% del suo potenziale.

E' migliorato molto sotto porta
Sì, è vero. E' un giocatore in fiducia, che il giocatore acquista giocando. Lo si vede anche dalle statistiche di fine gara, è uno dei giocatori che tocca più palloni, quindi è cercato molto dai suoi compagni. Ovviamente cresce l'autostima, e più sicurezza nel passaggio, nel possesso palla, nell'impostazione e ovviamente anche nelle conclusioni. E' tutto un discorso di fiducia, dei compagni, del mister, più giochi e più hai fiducia.

Ieri sono usciti dei dati statistici importanti sul giocatore. Un esempio: 2.4 media contrasti a partita, la più alta tra i difensori giallorossi
Riallacciandomi al discorso di prima, quando giochi, quando sei dentro il campo hai voglia di fare, non strafare. Non è un giocatore che butta via il pallone, gli piace ragionare. Quello che può sembrare difficile, riesce spesso a farlo diventare facile.

Si parla molto di nazionale italiana
Per quanto riguarda la nazionale italiana, come ha detto Ventura se la deve meritare sul campo, disputando prestazioni di livello. Qualora dovesse arrivare la chiamata in azzurro, sarebbe la persona più felice al mondo

Si parla dell'interesse di grandi club europei per , cosa c'è di vero?
Di vero c'è che terzini sinistri in Europa e nel mondo forti non ce ne sono. E' normale che quando un giocatore come lui che disputa partite importanti e gioca nella Roma, richiami l'attenzione di grandi club. Solo che è già in un grande club, gioca in una squadra dove ha la fiducia assoluta dell'allenatore, della dirigenza e di tutto l'ambiente Roma. Quindi dico che in questo momento, non ci sono possibilità di poter pensare ad un futuro altrove. Poi ripeto è un giocatore della Roma, le sue sorti le decide il club. Allo stato attuale lui gioca in un top club con continuità e si parla addirittura di nazionale. Poi ovviamente nel mercato può succedere di tutto. In questo momento si pensa solo alla Roma, a ribaltare il risultato del derby di coppa Italia e arrivare il più in alto possibile in campionato , è quello l'obiettivo del giocatore, non il mercato.

Paolo Rocchetti